Banda di ladri fa irruzione in casa nel cuore della notte: papà li affronta con una mazza da baseball

in casa c'erano i proprietari

Stavano dormendo tranquillamente in casa loro quando una banda armata di ladri ha fatto irruzione nell’abitazione passando dal giardino, con in mano pietre, coltelli e una mazza

Tre uomini con il volto coperto sono stati catturati dalle telecamere di videosorveglianza mentre, domenica sera, hanno cercato di fare irruzione in una casa di Salford, nel Regno Unito, mentre al suo interno c’era un’intera famiglia che stava dormendo. Come mostrato nelle immagini, la banda di ladri ha lanciato un grosso mattone attraverso la finestra del patio sul retro prima di entrare, con in mano una mazza, e correre al piano di sopra dove i bambini dormivano. Il padre, quando si è reso conto della situazione, è subito intervenuto: ancora sconvolto ha raccontato che il gruppo ha afferrato un coltello dalla cucina prima di dirigersi verso le scale. Al Manchester Evening News l’uomo, che è voluto rimanere anonimo, ha spiegato: “Abbiamo sentito un botto, perchè avevano rotto un vetro con un grosso mattone e così sono entrati. Avevano una mazza e uno ha preso un coltello dai cassetti della nostra cucina”.

LEGGI ANCHE =>> Interviene per difendere un uomo rapinato da una banda di tre ladri: pugnalato, ora lotta per la vita

“Ero al piano di sopra in bagno, sono corso fuori e ho visto che cercavano di salire al piano di sopra, quindi sono saltato sopra uno di loro e gli ho dato un calcio sulla spalla. Mi ha tirato giù dalle gambe e in qualche modo sono riuscito a saltare in piedi e mia moglie mi ha consegnato una mazza da baseball mentre i nostri vicini sono venuti e hanno bussato alla porta”. A quel punto i ladri si sono spaventati e sono fuggiti: “È stato davvero terrificante ma stiamo bene, ho solo qualche livido ma poteva andare molto peggio”. Sebbene la famiglia sia riuscita a salvarsi la figlia piccola è rimasta terrorizzata. Il padre ha detto che poche ore prima, mentre si trovava in ospedale con il figlio gravemente malato, attualmente in cura per la leucemia, aveva ricevuto un avviso dal display del sistema di sicurezza sul telefono, che segnalava la presenza di due uomini che vagavano nel giardino sul retro di casa.

La telecamera di sicurezza aveva immortalato i sospetti poche ore prima

Ha detto di aver chiamato rapidamente sua moglie, che era a casa con i loro due figli e sua suocera, la quale è scesa al piano di sotto e ha spaventato gli uomini affinché se ne andassero. È tornato a casa e solo un paio d’ore dopo, poco prima delle 23, i due uomini più un terzo complice sono entrati nel giardino sul retro e hanno fatto irruzione. La coppia aveva deciso di acquistare una mazza da baseball nel caso avessero bisogno di difendersi dopo che qualche mese fa gli era stata rubata l’auto. “Non stavo provando buoni sentimenti in ospedale, quindi ho deciso di lasciare mio figlio con le infermiere in terapia intensiva e sono tornato a casa. I nostri vicini sono stati derubati qualche mese fa, quindi abbiamo comprato una mazza da baseball nel caso fosse successo qualcosa. Nella nostra via ci sono stati almeno quattro furti in 18 mesi ma noi abbiamo avuto la peggio perchè eravamo in casa”. Gli agenti sono intervenuti anche con un cane da fiuto ma al momento non sono riuciti ad identificare nessuno dei tre. “Per fortuna nessuno è rimasto ferito. Sono scappati dalla scena a mani vuote. Un’indagine è in corso e gli investigatori stanno seguendo una serie di linee di indagine” ha dichiarato un portavoce della polizia chiedendo a chiunque abbia visto qualcosa di contattarli o segnalarlo a Crimestoppers in forma anonima.