La pizza surgelata uccide: morti due bambini – Storica azienda nei guai

Una grave epidemia di escherichia coli in Francia avrebbe causato la morte di due bambini.

Come affermato dalle autorità francesi e riportato dai media locali, sembra che l’epidemia di escherichia coli sia stata causata dalle pizze surgelate del marchio Buitoni, che fa capo a Nestlé.

Decine di persone, compresi diversi bambini di età compresa tra 1 e 18 anni, hanno avuto casi gravi di sindrome emolitico uremica (HUS) causata dal batterio Escherichia coli, produttore della tossina Shiga (STEC).

pizza escherichia

Sono oltre cento i casi di sindrome emolitico umerica riscontrati dalle autorità sanitarie: l’agenzia sanitaria nazionale Sante Publique France ha poi affermato che a causa del pericoloso batterio due bambini hanno perso la vita.

Da diversi mesi casi gravi di persone colpite da Escherichia Coli

“Le analisi epidemiologiche, microbiologiche e di tracciabilità hanno confermato un legame tra i casi di sindrome emolitico umerica e il consumo di pizze surgelate della gamma Fraich’Up del marchio Buitoni, contaminate da batteri Escherichia coli che producono le tossine Shiga“, si legge in una nota resa pubblica dall’agenzia sanitaria nazionale.

Come riportato anche dai siti francesi, da diversi mesi le autorità regionali registrano casi di persone colpite da una grave forma di sindrome emolitico umerica provocata dal batterio Escherichia Coli. I sintomi riportati dai pazienti sono soprattutto diarrea, dolore addominale e vomito.

Buitoni è subito intervenuta provvedendo a rimuovere dai supermercati le pizze surgelate Fraich’Up: inoltre, il famoso marchio ha caldamente consigliato di non consumare prodotti acquistati prima del 18 marzo.

escherichia coli

“Il 17 marzo, non appena siamo stati avvisati di un possibile collegamento con uno dei nostri prodotti, abbiamo immediatamente deciso di ritirare tutte le pizze Fraich’Up in vendita, interrotto tutte le consegne e sospeso la produzione”, si legge in un comunicato dell’azienda. Buitoni aveva anche provveduto a fornire dei numeri da chiamare per trovare risposta a domande sulle pizze in questione.

Nonostante le rassicurazioni del capo della comunicazione dell’azienda, Pierre-Alexandre Teuliè, che aveva invitato a cuocere la pizza surgelata ad alte temperature per abbassare la pericolosità del batterio, con il passare dei giorni i casi sono aumentati e hanno interessato molti bambini.

Cos’è l’Escherichia Coli e cosa provoca: dal vomito ai problemi a livello urinario

Sarebbero decine i piccoli ricoverati in gravi condizioni: al momento, sembra che l’epidemia abbia riguardato soprattutto le zone dell’Hauts de France, la Nuova Aquitania, i paesi della Loira e l’Ile de France. Secondo Le Monde, il batterio avrebbe contaminato l’impasto delle pizze “Fraich’Up” della Buitoni/Nestlè.

Ma cos’è esattamente l’Escherichia Coli e perché è così pericoloso? Anche se solitamente questo batterio non viene considerato troppo allarmante, la realtà rivela invece che l’Escherichia Coli può provocare anche un quadro grave.

Nella maggior parte dei casi il contatto con l’Escherichia Coli si traduce in sintomi come diarrea e vomito, ma in alcune situazioni il batterio può scatenare danni sia all’apparato digerente che a quello respiratorio, fino a far insorgere complicazioni a livello urinario (uretriti e cistiti, specialmente in persone anziane, diabetiche e cateterizzate).