“Perché il mio cane si lecca di notte?” – Attenzione, ecco quando preoccuparsi

Diversi proprietari di cani potrebbero aver notato un insolito comportamento nel loro amico a quattro zampe, ovvero il leccarsi durante le ore notturne. Cosa significa e quando può essere un segnale che qualcosa non va

Che i cani si lecchino per tenersi puliti è cosa nota ma questo comportamento ha in realtà molteplici ragioni e, se succede durante la notte, in alcuni casi potrebbe rappresentare anche una sorta di campanello d’allarme per il padrone, segnale del fatto che qualcosa non stia andando per il verso giusto.

Cerchiamo di capire meglio il perchè: premesso che conoscere le abitudini del proprio cane è fondamentale per capire se vi siano anomalie comportamentali e possibili problemi di salute, in tanti si domandano per quale motivo i loro amici a quattro zampe siano soliti, regolarmente o sporadicamente, leccarsi nel cuore della notte, quando tutti dormono e la situazione in casa, o in giardino, è di sostanziale calma. Ebbene non c’è una risposta univoca a questa domanda: leccarsi di notte può per i proprietari di ‘fido’, risultare piuttosto fastidioso a causa del rumore costante accentuato dal silenzio. Ma in alcuni casi è bene tenere l’orecchio all’erta per capire se dietro vi sia un significato serio.

Se il cane si lecca durante la notte i motivi sono differenti

Se questo accade poco prima di dormire, non dovrebbero esserci problemi dato che con tutta probabilità si sta ‘lavando’ per essere pulito prima di riposare. Ma non essendoci risposte scientifiche certe relative a questo comportamento, è bene valutare tutte le variabili. Il cane potrebbe infatti leccarsi anche solo per ‘attirare l’attenzione’ del padrone, e questo è ancora più evidente se quando beve il padrone lo accarezza o gli fa i complimenti: Fido userebbe questo ‘stratagemma’ per guadagnarsi le lodi del suo amico umano anche leccandosi.

Leccarsi per un problema cognitivo? Ecco quando

Ma vi è anche un’altra ragione, ovvero l’ansia da separazione. Se il proprietario si troverà fuori casa durante la notte oppure è solito dormire molto distante dal cane, l’animale potrebbe in alcuni casi risentirne e reagire così, cercando di alleviare lo stress rilasciando endorfine ‘tranquillizzanti’ con questa azione. Vi è anche la possibilità che presenti la ‘sindrome del tramonto’, che si manifesta con una serie di comportamenti ripetuti quotidianamente e sempre nella stessa fascia oraria, quella che precede la notte, in questo caso ci troviamo di fronte ad una disfunzione cognitiva che potrebbe essere risolta con l’aiuto di uno specialista del comportamento.

Quando leccarsi di notte nasconde problemi di salute

Leccarsi nel cuore della notte potrebbe rivelare problemi ancor più seri ed essere un segnale di problematiche di salute, per esempio a causa della presenza di zecche, pulci, dermatiti oppure di allergie alimentari o ambientali, problemi alle ghiandole anali, ma nei casi più estremi anche di artrite o addirittura di cancro. Per arrivare a capire se sia tutto ok o meno è importante valutare nel tempo il comportamento, segnandosi gli orari nei quali si verifica ma anche in quale punto del corpo il cane continui a leccarsi ossessivamente. Se poi questo accade tutte le notti, è sempre bene per sicurezza, chiedere lumi ad un veterinario.