25enne si tatua tutto il corpo in quattro anni: le immagini shock della trasformazione

Un uomo ha rivelato che non ha più visto i suoi genitori da quando ha preso la decisione, quattro anni fa, di tatuare il suo intero corpo. E ha speso una cifra folle

Tristan Weigelt non è la stessa persona di quattro anni fa, almeno dal punto di vista estetico dato che il suo corpo oggi è interamente coperto da tatuaggi. Da quando ha preso questa decisione la sua vita è radicalmente cambiata soprattutto dal punto di vista dei rapporti con la famiglia e, inoltre, ha dovuto fare i conti anche con il drastico calo dei suoi risparmi data la cifra ‘folle’ spesa per aggiungere, giorno dopo giorno, un tatuaggio nuovo.

Ha rivelato che a molte donne il suo aspetto non piace
Ha speso oltre 40mila sterline ed è dipendente dalla body art (Fonte Tristan Weigelt)

L’uomo ha speso infatti oltre 40mila sterline ed oggi i suoi amici dicono che passare del tempo con lui è come stare con una celebrità dato che è impossibile non notarlo ed in tanti si fermano a fargli domande o a scattarsi selfie. Ma c’è anche il rovescio della medaglia: da quattro anni Tristan non vede la sua famiglia: non non lo hanno ancora visto di persona da quando la sua pelle è stata completamente ricoperta dall’inchiostro perchè si è nel frattempo trasferito a Copenaghen dove è diventato dipendente dalla body art.

I genitori non lo vedono da 4 anni: “Lo odierebbero”

L’apprendista tatuatore americano di 25 anni ha condiviso alcuni scatti della sua trasformazione su Instagram dove vanta 38mila follower. Sotto alla domanda di un fan che gli chiedeva cosa ne pensassero i suoi genitori e se lo avessero visto di persona con il nuovo look lui ha risposto: “Non l’hanno fatto, mia madre lo odierebbe”.

Aggiungendo di non avere intenzione di vedere presto la sua famiglia; in precedenza interpellato dal Daily Star ha ammesso che molte donne trovano il suo aspetto spaventoso. “La gente mi fissa molto ma io non me ne accorgo così tanto. Spaventa molte donne ma a parte questo non c’è stato alcun contraccolpo e diverse persone mi hanno fatto i complimenti, altre mi fissano e sono piuttosto affascinate, i miei amici dicono che è quasi come andare in giro con una celebrità. Ma i miei genitori lo odiano“.

260 ore di lavoro per tatuarsi tutto il corpo
La trasformazione dal 2018 al 2022 (Fonte Tristan Weigelt)

Dopo il primo tatuaggio non ha più smesso

Il 25enne ha trascorso 260 ore sul lettino dei tatuaggi. E a chi gli ha chiesto come farà da vecchio lui ha semplicemente risposto: “Morirò” con un emoji sorridente. Le uniche aree del corpo non ancora tatuate sono i palmi delle mani, le parti intime, la pianta dei piedi e le orecchie. Mentre viso, ascelle e piedi sono state le parti nelle quali ha provato più dolore. sebbene il suo aspetto sia drasticamente cambiato Tristan ha detto: “Non è cambiato nulla della mia personalità, solo il tono della mia pelle.

Di certo non mi sento diverso da prima”. Sin dal primo tatuaggio fatto la sua ambizione è stata quella di coprire l’intero corpo. “Ho pensato, perchè no? Potrei anche continuare”. Molti tatuaggi, compreso l’enorme drago sulla schiena, sono ispirati alla tradizione giapponese. A chiunque stia considerando un tatuaggio, fatti solo quello che ti piace. Ottieni ciò che ami e ciò che ha senso per te. Vedo così tante persone preoccupate per un certo tatuaggio che si adatta a loro o che non è il loro stile. Se ti piace, allora prendilo”.