La Luna completamente oscurata dalla Terra: quando e dove ammirare il fenomeno?

Una rarissima eclissi di luna totale ci farà stare con la testa all’insù nella notte tra il 15 ed il 16 maggio. La Luna, infatti, verrà completamente oscurata dalla Terra per uno spettacolo straordinario.

Appassionati di astronomia, arriva una notizia incredibile per voi. La Nasa ha annunciato una rarissima eclissi lunare a metà mese. Nella notte tra il 15 ed il 16 maggio, infatti, la Terra passerà tra il Sole ed il nostro satellite naturale, dando vita ad uno spettacolo imperdibile. L’ombra del nostro Pianeta oscurerà totalmente la Luna formando due ombre. La prima corrisponde alla zona più scura dove la Luna non riceverà raggi solari a causa dell’intromissione terrestre.

Eclissi lunare
Fonte: Canva

La meraviglia però arriva solo ora, quando la Luna si tinge di rosso, raggiungendo il suo apice, per via della luce solare riflessa dalla sua superficie, tramite l’atmosfera terrestre. La luce solare che attraversa l’atmosfera, infatti, viene principalmente deviata raggiungendo il nostro satellite naturale e conferendole il tipico colore rosso. Ma non è il solo. Molto dipende dal punto in cui la Terra incontra la Luna.

Oltre al rosso – dal rame all’arancio – si annoverano anche il bruno, l’azzurro ed il verde scuro. Questo è possibile grazie alla particolare zona terrestre che riflette i raggi del Sole in quel momento sulla Luna che diventa blu o verde, se la zona è ricca di acque come gli oceani o di foreste. Insomma, la natura non smette mai di sorprenderci.

In un articolo del ‘The Sun’, si legge che la Nasa ha descritto l’effetto come ” se tutte le albe ed i tramonti del mondo si proiettassero sulla Luna”. Vediamo, però, dove sarà visibile meglio l’eclissi lunare.

Eclissi lunare: quanto dura e dove si vedrà meglio?

Il magico evento sarà molto ben visibile negli Stati Uniti ed in parte anche in Europa Occidentale, dove non è ancora del tutto giorno, ma cominciano i primi albori. La Luna, infatti, sarà pienamente rossastra nella maggior parte dell’emisfero occidentale un’ora dopo l’inizio dell’eclissi lunare alle 22:30 del 15 maggio.

quando avverrà
Fonte: Canva

A causa del fuso orario però, l’eclissi inizierà in Italia nella notte tra il 15 e il 16 maggio verso le 3.30 del mattino, raggiungendo alle 4.20 parte del processo, avverrà un’eclissi parziale. Solo la mattina presto, quindi, tra le 5:30 e le 06:50 si registrerà la fase di picco dell’evento celeste che terminerà in toto alle 8:50. Potremmo godere del fenomeno solo in piccola parte rispetto agli altri paesi occidentali, poi spunterà il Sole. Ma non tutto è perduto.

Come riportato sempre dal Sun, la Nasa ha ipotizzato 228 eclissi lunari nel corso del 21° secolo: solo 85 di queste saranno totali, le altre invece saranno parziali. Facendo un po’ di calcoli, negli ultimi otto anni ci sono state solo sei eclissi lunari totali, un risultato poco soddisfacente. Sommate insieme, infatti, la Terra ha visto poco meno di sei ore di eclissi lunari totali visibili in quell’intervallo di tempo.

Tuttavia, la Nasa prevede che l’eclissi lunare totale di maggio sarà l’ultima dell’anno. A novembre 2022 dovremmo assistere nuovamente al fenomeno che non si ripeterà però per i prossimi tre anni. La Terra non vedrà un’altra eclissi lunare totale, infatti, fino a marzo 2025.