Batte un record mondiale a 100 anni. E non è per la sua età… – l’incredibile primato

Un uomo di oltre un secolo di vita ha battuto un record mondiale entrando nel Guinness World Record con un primato davvero incredibile. Riguarda la sua carriera lavorativa

All’età di 15 anni ha iniziato a lavorare per un’azienda tessile come assistente di spedizione e da allora non ha mai smesso. Un uomo brasiliano ha conquistato un primato mondiale proprio ‘grazie’ al lavoro che ha svolto, incessantemente per ben 84 anni e 9 giorni.

Un'impresa da record durata una vita
Quello di Walter Orthmann è un record davvero bizzarro (Fonte GWR)

Ebbene si, Walter Orthmann, che oggi ha 100 anni, ha lavorato per la stessa azienda, la ReneauxView, per tutto questo tempo infrangendo il precedente record e finendo per surclassarlo sul famoso libro dei Guinness. L’organizzazione del Guinness World Record ha verificato con attenzione la sua carriera lavorativa e lo scorso 6 gennaio è arrivata la conferma dell’incredibile primato.

La carriera lavorativa dell’uomo di 100 anni

Orthmann ha esordito nel mondo del lavoro il 17 gennaio 1938: nato a Brusque, cittadina di Santa Catarina patria di una numerosa comunità di origine tedesca, era in precedenza considerato uno “studente eccezionale con una memoria brillante e grande attenzione ai dettagli” ed era solito andare a scuola a piedi nudi a causa della povertà di quel periodo. Proprio per via dei problemi finanziari della famiglia ha iniziato a cercare lavoro trovandolo presso la ReneauxView che allora si chiamava Renaux SA; a dispetto della sua giovanissima età venne assunto perchè conosceva bene il tedesco.

Venne in seguito promosso ad una posizione di vendita ed è poi diventato un responsabile delle vendite. “Walter crede che la parte migliore dell’avere un lavoro sia che ti dà uno scopo, un senso di impegno ed una routine”, ha raccontato il GWR in un articolo. Orthmann ha compiuto 100 anni il 19 aprile e ha festeggiato il suo compleanno con l’azienda, la famiglia e gli amici. A dispetto dell’età raggiunta gode di buona salute, ha chiarezza mentale e ottima memoria. La sua è stata una vita tranquilla e si è tenuto in movimento ogni giorno e va ancora al lavoro.

Lavora nella stessa azienda da sempre
Orthmann ha compiuto 100 anni il 19 aprile (Fonte GWR)

Le parole dell’uomo

“Non faccio molta pianificazione, né mi preoccupo molto del domani”, ha detto il centenario da record in un comunicato stampa. “Tutto quello che mi interessa è che domani sarà un altro giorno in cui mi sveglierò, mi alzerò, mi allenerò e andrò al lavoro; devi darti da fare con il presente, non con il passato o il futuro.

Qui e ora è ciò che conta . Allora, andiamo a lavorare!”. Il suo è un record straordinario considerate le odierne difficoltà di mantenere a lungo un’occupazione lavorativa o il desiderio di interromperla il più presto possibile per andare al lavoro. Orthmann ha inserito l’attività lavorativa nella sua routine quotidiana rendendola parte integrante della sua vita e non qualcosa di distaccato della quale lamentarsi ogni giorno. E questo lo ha portato a decidere di continuare, senza peraltro mai cambiare azienda. Per molti la sua storia sta diventando un esempio di vita.