Visitare un intero stato spendendo solo 9 euro: l’incredibile proposta per l’estate viene dall’Europa

Uno stato europeo ha lanciato una proposta anti-crisi, ovvero un ticket da 9 euro per utilizzare i treni regionali e spostarsi in lungo e in largo nel Paese

La crisi economica innescata da pandemia e guerra potrebbe rendere per molte famiglie difficoltoso organizzare una vacanza a causa degli alti costi ad essa connessi. Ma dalla Germania arriva una proposta da non lasciarsi scappare, ovvero la possibilità di visitare il Paese spendendo solo 9 euro al mese.

L'iniziativa durerà 3 mesi
La proposta per rilanciare turismo ed economia del Paese (Fonte Pixabay)

L’iniziativa arriva dal governo di coalizione che ha concordato l’emissione, per questa estate, di un biglietto di viaggio mensile da 9 euro come parte di uno speciale pacchetto di sgravi finanziari volto ad alleviare il costo della vita e la crisi energetica. Sarà valido da giugno a fine settembre con un costo totale di 27 euro.

Il governo ha introdotto un biglietto da 9 euro

Uno degli aspetti migliori di questo biglietto fortemente ridotto è che è valido su tutto il territorio nazionale nelle varie reti di trasporto locale su autobus, treni, U-Bahn e tram. Ciò significa che chiunque acquisti il biglietto a Francoforte potrà viaggiare anche su treni regionali e autobus in Baviera o nel Meclemburgo-Pomerania occidentale. Sono esclusi dall’offerta solo i treni a lunga percorrenza, come ICE o IC.

E verrà lanciato durante l’estate, il momento perfetto per visitare la Germania. Una proposta che potrebbe spingere molti viaggiatori amanti dell’auto a lasciare il proprio veicolo a casa per sfruttare i treni. Secondo quanto emerso da un sondaggio commissionato di recente dal quotidiano Tagesspiege, il 29% dei tedeschi ha affermato di potersi immaginare di andare in vacanza con il biglietto economico.

9 euro al mese per visitare l’intera Germania, ecco come

In Germania la rete ferroviaria supera i 38mila chilometri, dunque si tratta di un’occasione ghiotta anche perchè il treno è il miglior modo per ammirare laghi, colline, fiumi, villaggi e città tedeschi. Il biglietto di trasporto ridotto può essere utilizzato su tutti i treni regionali in Germania e organizzandosi in anticipo con gli orari sarà possibile attraversare l’intero stato su questi convogli.

Questo perché negli ultimi anni sono state costruite linee estremamente lunghe e questo potrebbe portare i turisti a scoprire parti del Paese mai viste. Si potrà viaggiare lungo il Reno ed il lago di Costanza a tu per tu con un paesaggio mozzafiato, ammirando le cascate vicino a Sciaffusa, le Alpi sullo sfondo e l’incantevole Alta Svevia con i suoi edifici barocchi. Un viaggio di quasi 300 km che culminerà con l’osservazione del campanile più alto del mondo, Ulm Minster.

Tanti gli itinerari possibili
Tra le possibilità un viaggio di quasi 300 km che culminerà con l’osservazione del campanile più alto del mondo, Ulm Minster. (Fonte Pixabay)

Alcuni degli itinerari possibili

Oppure il viaggio da Karlsruhe a Costanza che dura tre ore, alla scoperta delle Foresta Nera o ancora l’Algovia in Baviera, stato meridionale tedesco con molte belle linee regionali, prendendo ad esempio la linea da Monaco a Fussen; o ancora la linea che collega gli stati della Renania-Palatinato e dell’Assia, con ferrovie considerate monumenti nazionali.

O perchè non godersi a soli 9 euro i panorami del Vogtland sulla Elstertalbahn che con 30 stazioni e fermate è la linea ferroviaria con il maggior numero di ponti d’Europa; oppure le “super linee” del Brandeburgo prendendo un treno che va da Lutherstadt Wittenberg a Stralsund percorrendo ben 342 km. Insomma non c’è che l’imbarazzo della scelta.