Elon Musk è l’uomo più ricco al mondo. Ma il suo passato… – cosa si nasconde dietro la sua fortuna

Elon Musk è sicuramente il personaggio del momento. Ricco, eccentrico e visionario, l’acquisto di Twitter lo ha reso l’uomo più influente ed importante del pianeta; si, più di Jeff Besoz. E non era per nulla scontato.

Intraprendenza e capacità di pensare in grande: questa è la formula magica di Elon Musk, l’imprenditore visionario per eccellenza, tanto da ispirare nel 2008 il personaggio di Iron Man. La tecnologia e i grandi affari, infatti, sono il loro pane quotidiano. Tuttavia la vita di Musk è stata molto accidentata, forse per questo ha sviluppato un viscerale senso di “fame” nei confronti del mondo.

Elon Musk
Fonte: Instagram @elonmusk

Dopo che i suoi genitori si sono separati, Elon Musk e suo fratello hanno deciso di vivere col padre. Come riportato dal ‘The Sun’, parlando al Ted Talk e riaprendo le ferite del passato, ha ammesso di essere stato vittima dei bulli a scuola, a causa dell’Asperger. La sua infanzia, infatti, non è stata per nulla felice.

Il magnate della tecnologia, però, ha fatto della sua condizione un dono. La sindrome spinge le persone che ne sono affette a pensare tramite schemi di pensiero ordinati e rigidi, tutto ciò che serve per intraprendere una carriera nell’informatica.

A soli 12 anni, il proprietario di Tesla ha venduto un semplice gioco a una rivista di computer per 500 dollari, dando precocemente inizio al suo fiuto per gli affari. Dopo la laurea in fisica ed economia presso l’Università della Pennsylvania, ha cominciato a sviluppare il suo business tramite il web.

Insieme a suo fratello, Musk ha radunato un gruppo di investitori della Silicon Valley per finanziare Zip2, una delle sue prime grandi iniziative imprenditoriali. L’azienda, leader nella fornitura e concessione ai giornali di software di guide online delle città, ha permesso al giovane imprenditore di diventare multimilionario quando è stata venduta per 341 milioni di dollari. Ma era solo l’inizio della sua ascesa.

Da Testa a Twitter: il futuro nelle mani di Elon Musk

Dopo alcune altre iniziative imprenditoriali, tra cui la co-fondazione di PayPal, la creazione di SpaceX e il coinvolgimento con Tesla, Musk è diventato l’uomo più influente ed importante del pianeta con l’acquisto di Twitter.

Elon Musk insieme a Donald Trump
Fonte: Instagram @elonmusk

Con un accordo commerciale di 44 miliardi, Elon Musk ha accresciuto a dismisura la sua popolarità. In molti temono, però, che il passaggio a privati del social comporterà davvero un via libera dei contenuti, che, senza moderazione, potrebbe attaccare i gruppi più deboli e marginalizzati presenti nella community social. Si teme, ad esempio, il ripristino dell’account dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, bannato da Twitter.

Ecco perché in molti credono che il grande acquisto c’entri proprio con Trump, date anche le ultime dichiarazioni di Musk rispetto alla questioni di genere che hanno generato non poche polemiche nella comunità Lgbtq+. Ma il discorso sulla libertà d’espressione è davvero troppo amplio e controverso per essere a carico solo dei social. Lo stesso Musk ha rigettato tutte le ipotesi in questo senso.

Fatto sta che Musk ha superato il suo “rivale” Jeff Besoz e non solo patrimonialmente. Con 219 miliardi di dollari, infatti, il patron di Tesla è l’uomo più ricco del mondo. Al secondo posto troviamo, invece, il fondatore di Amazon con i suoi 171 miliardi. Ma Musk può fare affidamento anche su una fan base molto eterogenea. Alcuni lo lodano le sue iniziative imprenditoriali, mentre altri adorano la sua schiettezza proprio su Twitter.