Aveva la leucemia: grave lutto nel mondo del cinema – lo ricordate?

Il mondo del cinema deve fare i conti con un nuovo grave lutto, è venuto a mancare un attore molto conosciuto per aver recitato in un film cult. Il figlio ne ha confermato il decesso

La notizia della sua morte è stata resa nota dal figlio il quale ha anche svelato i motivi del decesso, oltre che dal suo agente. Gettando il mondo del cinema nel lutto per la scomparsa di uno stimatissimo e famoso attore, noto ai più per aver recitato in un film divenuto un vero e proprio cult, uscito nel 1998 ma sempre amatissimo. La sua carriera è iniziata negli anni ’80 e da allora è stata un crescendo di ruoli di successo: ha esordito nel 1985 ne L’anno del dragone di Michael Cimino mentre il film nel quale lo si ricorda di più è Il grande Lebowski di Joel Coen dove ha recitato nel ruolo del padrone di casa.

All’età di 75 anni si è spento Jack Kehler, scomparso al Cesars Sinai Medical Center di Los Angeles, Stati Uniti. Purtroppo da tempo l’attore combatteva contro la leucemia e, come confermato da Eddie Kehler, suo figlio, il decesso è sopraggiunto proprio per complicazioni legate a questa malattia. Il suo agente ha confermato il decesso con un annuncio a The Hollywood Reporter.

Tutti lo ricordano ne Il Grande Lebowski
La notizia del decesso è stata confermata dal figlio e dall’agente (Fonte Twitter)

Morte Jack Kehler, la biografia di un attore di successo

Oltre al cinema indimenticabili sono le sue apparizioni in numerosi programmi televisivi a cominciare da Fresno, Hill Street Blues e ancora Huner. Ma in tanti lo ricordano per i film, del resto ha lavorato con registi di enorme calibro compresi James Franco, in Zeroville, ultima pellicola nella quale Kehler compare, uscito nel 2019. E ancora con David Lynch in Strade perdute del 1997. Come dimenticarlo poi in Fino a prova contraria di Clint Eastwood, uscito al cinema nel 1999 e nel sequel di Men in Black diretto da Barry Sonnefeld, lavorando con Will Smith.

Negli anni ’90, in particolare, la sua carriera è stata florida e ricca di enormi soddisfazioni. Tra le serie tv nelle quali lo possiamo vedere vi sono I racconti della cripta, Un detective in corsia, E.R. – Medici in prima linea, NCIS – Unità anticrimine, Cold Case- Delitti irrisolti e ancora The Mentalist, Bones, NCIS Los Angeles, L’uomo nell’alto castello, serie tv in sei episodi del 2015 nonchè ultima sua apparizione sul piccolo schermo.

Morto per complicazioni della leucemia
Ha recitato con i registi più famosi

Ha recitato con i registi più famosi

L’attore ha avuto diversi doppiatori italiani come Enzo Avolio in Piovuta dal cielo, Saverio Indrio in Imbattibile, Giorgio Lopez ne L’amore in gioco e ancora Franco Mannella in Dubious Battle – Il coraggio degli ultimi e Carlo Valli ne Il grande Lebowski.

Nato il 22 maggio 1946 a Philadelphia, nello stato della Pennsylvania, dopo aver studiato all’Actors Studio ha esordito nel 1983 sul grande schermo interpretando il ruolo di un benzinaio nel film Strange Invaders. Nella serie televisiva comica Fresno invece ha recitato nella parte del sergente Cooper.