Alberto di Monaco e Charlene, un contratto per salvare le apparenze? L’incredibile retroscena

Un settimanale francese ha rivelato i dettagli su un presunto contratto fatto firmare da Alberto di Monaco a sua moglie Charlene. Di cosa si tratta?

Si rincorrono le voci sulla crisi fra Alberto di Monaco e la principessa Charlene. Il settimanale francese ‘Voici’ ha messo in giro un’indiscrezione secondo la quale Charlene avrebbe fatto firmare al marito un contratto molto oneroso. Il motivo? Averla sempre al suo fianco in occasione degli eventi pubblici di prestigio.

Un contratto per salvare le apparenze quindi? Così sembrerebbe, stando a quanto riportato dal settimanale francese. L’indiscrezione sarebbe alquanto pesante, ma non sembrerebbe troppo distante dalla realtà. ‘Voici’, infatti, evidenzia come questi rumors vengano fuori da fonti molto vicine al Palazzo Grimaldi.

Alberto di Monaco ha sposato Charlene Wittstock – grande nuotatrice di origine sudafricane – nel 2011. Dalla loro unione sono nati due gemelli, Gabriella e Jacques. Nell’ultimo periodo la coppia sta attraversando un momento molto complicato, con diverse problematiche all’interno della corte. Charlene, inoltre, ha passato un anno molto difficile, a causa delle sue condizioni di salute.

Prima è stata curata in Sudafrica, dopo che le è stata diagnosticata una grave infezione all’apparato otorinolaringoiatra. Poi il trasferimento in una clinica specializzata in Svizzera. La principessa è apparsa poche volte in pubblico – l’ultima volta alla premiazione dell’E-Prix di Formula E, gara che si è corsa sul circuito di Montecarlo. La donna è apparsa molto giù di morale e con un aspetto molto diverso dal passato.

Un contratto economico fra Alberto di Monaco e Charlene? L’indiscrezione di un settimanale francese

Ma cosa si sa su questo presunto contratto fra Alberto di Monaco e Charlene? Secondo il settimanale francese ‘Voici’, Charlene avrebbe fatto firmare ad Alberto un contratto per versarle la somma di “12 milioni di euro all’anno” per averla vicino durante alcuni eventi pubblici.

Un vero e proprio contratto economico per salvare il salvabile, nonostante la possibile rottura fra i due. Nel Principato, infatti, tengono molto all’immagine e alle apparenze. Charlene, stando al contratto, dovrebbe obbligatoriamente essere presente ad alcuni appuntamenti fissi, come per esempio la Festa nazionale e il Gran Premio di Monaco.

Nel contratto non ci sarebbero solo obblighi pubblici, ma anche questioni prettamente private. I gemelli, infatti, dovrebbero restare nel Principato con il padre, mentre potranno trascorrere le vacanze di scuola in compagnia della madre.

Charlene, infatti, avrebbe già comprato casa lontano dal Principato. Dove? Stando sempre a queste indiscrezioni, la principessa dovrebbe trasferirsi in Svizzera. Qui i bimbi potrebbero venirla a trovare durante le loro vacanze.

Un vero e proprio compromesso per salvare la coppia da una rottura definitiva e per dare una maggiore stabilità emotiva anche ai loro gemelli. Nelle ultime settimane, come detto, la principessa è tornata a farsi vedere con maggiore presenza in pubblico dopo un anno di assenza. Fa già tutto parte del contratto milionario?