Genitori denunciano il figlio: l’accusa è imbarazzante – non si era mai sentita una storia del genere

Una coppia ha deciso di portare il figlio in tribunale con una richiesta insolita: ovvero che lui e la moglie gli diano un nipote entro un anno oppure che versino loro 650mila dollari a titolo di risarcimento

Concepire un figlio entro un anno oppure rimborsargli di tutti i soldi spesi per lui. Sembra l’assurda trama di un film ma è quanto accaduto in India dove due coniugi hanno deciso di fare causa al loro stesso figlio e di portarlo in tribunale, chiedendo che lui e la moglie diano loro un nipote oppure che sborsino quasi 650mila dollari a titolo di risarcimento. Sanjeev e Sadhana Prasad hanno affermato di aver esaurito i loro risparmi allevando ed educando il figlio, pilota, e pagando per il suo sontuoso matrimonio. Ed ora voglio il rimborso.

La cifra ammonta a 650mila euro
Vogliono un nipote entro un anno (Fonte Pixabay)

“Concepisci un figlio o rimborsaci”. La richiesta di due genitori

“Mio figlio è sposato da sei anni ma non stanno ancora pianificando di avere un figlio. Se almeno avessimo un nipote con il quale trascorrere del tempo il nostro dolore diventerebbe sopportabile”, ha affermato un membro della coppia nella causa intentata pochi giorni fa presso un tribunale nella città indiana di Haridwar, nel nord del Paese.

Il risarcimento chiesto ammonta ad oltre 50 milioni di rupie, circa 650mila dollari e non è una cifra decisa a caso in quanto include tutto il denaro da loro speso nel corso degli anni per prendersi cura del figlio tra cui il costoso ricevimento di nozze in un hotel a cinque stelle, un’auto di lusso del valore di 80mila dollari ed il pagamento della luna di miele della coppia all’estero, come riportato dal times of India.

Perchè la coppia chiede un risarcimento così elevato

Tra le altre spese sostenute i 65mila euro per far addestrare il figlio come pilota negli Stati Uniti, per poi vederlo ritornare in India disoccupato. “Abbiamo anche dovuto chiedere un prestito per costruire la nostra casa ed ora stiamo affrontando pesanti difficoltà finanziarie.

Anche mentalmente siamo piuttosto disturbati poichè viviamo soli”, ha aggiunto la coppia. L’avvocato della coppia, Arvind Kumar, ha affermato che la causa sarà esaminata dal tribunale dell’India settentrionale il 17 maggio.

La vicenda arriva dall'india
I genitori affermano di essersi trovati in difficoltà finanziarie (Fonte Twitter)

Il sistema familiare indiano

L’India ha forte sistema familiare molto unito con diverse generazioni che spesso vivono nella stessa località inclusi nonni, nipoti, zie e zii. Tuttavia negli ultimi decenni la tendenza è cambiata e le giovani coppie preferiscono allontanarsi da genitori o fratelli e sempre più spesso le mogli scelgono di lavorare ed avviare una carriere piuttosto che rimanere a casa e concentrarsi sull’avere figli che vengono magari concepiti più in avanti rispetto a quanto i genitori si aspetterebbero.

Questo potrebbe generare malcontento all’interno dei nuclei familiari anche se quanto accaduto con la famiglia oggetto di questa storia è decisamente inusuale e anche per questo la storia sta facendo il giro del mondo.