Bonus vacanze: quest’anno c’è una novità – l’incentivo premierà i giovani

Andare in ferie nel 2022 costerà un pò meno alla platea degli under 36 i quali, senza dover presentare alcun ISEE, potranno usufruire di uno sconto variabile sui viaggi prenotati

L’estate è alle porte e per molti, dopo due anni nel pieno della pandemia di Covid cercando di evitare il contagio, quelle in arrivo potrebbero essere le prime vacanze dopo lungo tempo.

Ottenerlo è semplicissimo
Non è necessario presentare l’Isee, vale per tutti (Fonte Pixabay)

Occorre però fare i conti anche con la crisi economica che a causa dell’incremento dei prezzi delle materie prime, dai combustibili ai beni alimentari, alla chiusura di molte attività, ha portato molte famiglia ad avere una minore disponibilità monetaria, dovendo dunque pensare a come organizzare delle vacanze economicamente ‘equilibrate’ senza dilapidare tutti i propri risparmi. Fortunatamente lo Stato ci viene in aiuto con un’agevolazione già nota che però si arricchisce di alcune caratteristiche che la rendono ancora più appetibile.

In cosa consiste il Bonus Vacanze under 36

Di cosa stiamo parlando? Del Bonus Vacanze e delle nuove disposizioni riguardanti gli under 36 che, senza dover presentare alcun Isee, avranno la possibilità di richiedere uno sconto fino al 30%; anzitutto occorre sottolineare che pur essendo stato avviato da tempo il Bonus vacanze è ancora fruibile e che è stato arricchito da nuove agevolazioni sui soggiorni per rendere la stagione calda davvero rilassante e permettere ai giovani di viverla senza pensieri dopo un lungo e difficoltoso periodo legato agli effetti negativi del Coronavirus.

Chi ha iniziato ad organizzare le proprie vacanze in campeggio, al mare oppure in montagna o ancora al lago, ha meno di 36 anni e risiede in Italia, ha la possibilità di risparmiare qualche soldo.

Vacanze 2022 meno costose
Ecco a quanto ammonta l’agevolazione riservata ai giovani (Fonte Pixabay)

A quanto ammonta l’agevolazione riservata ai giovani

La finestra temporale per richiedere il bonus vacanze da 500 euro è ormai chiusa da tempo dato che la presentazione delle domande per richiederlo era valida fino al 31 dicembre. Ma questa data riguardava coloro che dovevano presentare, a fronte della richiesta, la certificazione ISEE. Questo Bonus al momento non è stato rinnovato dal governo ma rimane l’agevolazione che prevede di accedere al contributo senza presentare ISEE con una singola condizione da rispettare, ovvero l’età anagrafica.

Lo sconto può arrivare sino al 30% e la misura è già attiva ma l’importo ricevuto non sarà di 500 euro e non sarà fisso, bensì variabile. La misura infatti prevede di andare a scontare il viaggio o il soggiorno già prenotato e potrebbe variare tra il 5 ed il 30% ma con una importante caratteristica: la possibilità di prenotare anche oltre confine e godere ugualmente dell’agevolazione. Insomma anche le vacanze all’estero potranno essere pagate un pò meno.

Come richiedere il Bonus Vacanze Under 36

Come verrà ricevuto lo sconto? Attraverso la Carta Giovani Nazionale, una sorta di prepagata online e completamente gratuita, riservata agli under 36. alla quale si può accedere da AppIO. E che può essere utilizzata per richiedere una ricca serie di sconti, con agevolazioni che possono in alcuni casi arrivare anche al 50%. Molti sono i benefit per chi sceglie di viaggiare con uno dei partner aderenti, da Costa Crociera e Flixbus a Grimaldi. E poi c’è Booking che, prenotando dalla piattaforma, applica su qualsiasi tipo di soggiorno scelto il 5% di sconto.

Infine andiamo a chiarire l’ultimo dubbio: come ottenere il bonus vacanze? È semplicissimo, è sufficiente accedere all’AppIO ed essere in possesso della Carta giovani nazionale, che si richiede effettuando l’autenticazione tramite Carta d’Identità Elettronica oppure con lo SPID.