Lulù in lacrime – la verità sull’addio di Manuel: “Lo amo ancora, ma lui…”

Una Lulù in lacrime e ancora innamorata quella che ha preso parte all’ultima puntata di Verissimo per raccontare la sua verità dietro la fine della relazione con Manuel Bortuzzo. La loro storia era nata nella casa del Gf Vip

La principessa Selassiè non sta bene e non ha nascosto il suo malessere per la rottura con Manuel Bortuzzo nel corso della sua partecipazione all’ultima puntata di Verissimo. Occhi bagnati dalle lacrime quelli di Lulù che senza troppi giri di parole, interpellata dalla Toffanin ha detto: “Gli ultimi giorni stavamo benissimo, non è vero che Manuel provava a farmi capire che stava per lasciarmi”.

A Verissimo
“Amo ancora Manuel, penso a lui tutto il giorno” (Fonte twitter.com/Giuse_002500)

Parole che raccontano un’altra verità rispetto a quella riportata da Bortuzzo proprio a Verissimo una settimana prima di Lulù. Con gli occhi lucidi la Selassiè ha aggiunto “penso tutto il giorno a Manu: sono triste”, cercando non senza difficoltà di trattenere le lacrime che però, poco dopo, hanno iniziato a sgorgare.

Nel ribadire, come già fatto a più riprese nel corso dell’avventura al Gf Vip, di essere ancora molto innamorata di lui “per come era veramente”. Tanto che ad una precisa domanda di Silvia Toffanin, ovvero se ami ancora l’ex gieffino, lei ha annuito dicendo, “sì sono ancora innamorata. Spero che cambi idea, perché quando stai con una persona e fai progetti è perché pensi di aver trovato l’amore della tua vita. Volevamo costruire un futuro insieme”.

“Amo ancora Manuel, penso a lui tutto il giorno”

Manuel non sembra avere intenzione di fare marcia indietro ma Lulù continua a sperare che la scintilla possa tra loro riaccendersi: “Manuel Bortuzzo è l’amore della mia vita e penso che anche lui sia innamorato”, ha sottolineato. Lei è dunque convinta che il sentimento sia ricambiato, nonostante i due non si vedano da ormai diverse settimane.

Proprio nel corso dell’intervista di Bortuzzo a Verissimo, Lulù avrebbe notato qualcosa nel suo sguardo che l’avrebbe convinta di questo: “Penso che provi ancora amore per me, perché lo conosco. Anche se non lo dirà mai”. La quotianità di Lulù è difficile in quanto Bortuzzo è un pensiero fisso: “Penso tutto il giorno a Manu. Sono triste, cerco di pensare a me stessa e al mio lavoro, insieme alla mia famiglia che mi dà molto amore e affetto, cerco di distrarmi ma è normale che senta la sua mancanza”.

Le ragioni della fine della loro storia

Entrando nel merito delle ragioni che hanno portato alla fine della loro relazione, la principessa ha sottolineato: “Gli ultimi giorni stavamo benissimo, non è vero che provava a farmi capire che stava per lasciarmi. Stavamo litigando per delle cose stupide, per delle foto che avevo fatto.

Ma non credo sia stato lui, è geloso sì ma nel giusto, non mi sembrava un pensiero nato da lui. Non abbiamo mai litigato per cose gravi”. Per poi aggiungere: “Abbiamo uno stile di vita tranquillo, stavamo molto a casa insieme. Non c’è stato nessun problema, mai litigato”.

Lei vorrebbe incontrarlo
La principessa sostiene che non ci siano mai stati litigi per questioni serie (Fonte https://twitter.com/03TrashAddicted/)

“Ecco cosa vorrei dire a Manuel”

Poi Lulù ha confermato di non parlare più con Manuel dal 25 aprile aggiungendo: “Spero di rivederlo e che ci sia un qualcosa tra di noi, ma se non dovesse accadere spero che lui sia felice e realizzi i suoi sogni anche senza di me. Vorrei dirgli che spero di incontrarlo per parlarci come due persone che si sono amate molto. Gli vorrei dire che rimarrà sempre nel mio cuore come l’amore della mia vita e spero che sia felice con me o senza di me.

Manuel è stato un grande amore e soprattutto è stata la prima volta che mi sentivo così tanto amata: avevo trovato una persona che mi accettava per quella che sono. Sarò disponibile per lui sempre”. Infine alcune parole sulla famiglia di Manuel: “Non c’era vento a favore da parte di alcune persone. Sui social ho visto che certe persone esprimevano giudizi non positivi e quindi non mi sono sentita a mio agio. Li ho visti pochissime volte, più una persona rispetto alle altre. Da parte mia sono felice che la mia famiglia l’abbia accolto da subito: per mia mamma Manuel era come un figlio”.