Serie A 2021/2022: risultati, classifica generale e classifica marcatori dopo la trentasettesima giornata

Trentasettesima giornata di Serie A, tutti i risultati e le classifiche aggiornate. Il Milan batte l’Atalanta e ‘vede’ lo scudetto.

Il penultimo turno di Serie A è stato caratterizzato dalla lotta a distanza fra Milan e Inter per lo scudetto. I rossoneri si sono imposti per 2-0 sull’Atalanta nel match di domenica alle 18 e ora sono davvero a un passo dal tricolore. Basterà, infatti, conquistare un punto nella trasferta contro il Sassuolo di domenica prossima. Il Milan ha battuto l’Atalanta grazie ai gol dei suoi due trascinatori, Rafael Leao e Theo Hernandez.

L'Inter batte il Cagliari e resta in corsa
L’Inter vince a Cagliari e resta a -2 dal Milan

L’Inter nel posticipo serale della domenica si è imposto per 1-3 a Cagliari, grazie alla doppietta di Lautaro Martinez e alla rete di Darmian, restando a -2 dai ‘cugini’. Il Cagliari è andato a segno con Lykogiannis. I sardi sono sempre più a rischio retrocessione. Nell’ultima giornata dovranno battere il retrocesso Venezia e sperare che la Salernitana non faccia lo stesso contro l’Udinese.

Il primo match della giornata si è disputato sabato alle 15. Empoli e Salernitana hanno pareggiato per 1-1. Vantaggio iniziale dei toscani con Cutrone e pari nella ripresa dei campani con Bonazzoli. Gli ospiti hanno anche sbagliato un rigore con Perotti nel finale.

Alle 18 sono stati due i match in contemporanea. Lo Spezia si è imposto per 2-3 a Udinese, conquistando la matematica salvezza. I ragazzi di Thiago Motta sono andati a segno con Verde, Gyasi e Maggiore; per i friulani, invece, in gol Molina e Pablo Marì.

Colpo esterno del Torino a Verona. I ragazzi di Juric hanno conquistato i tre punti in palio grazie a un gol di Brekalo nella prima frazione di gioco.

Trentasettesima giornata, il Milan è a un punto dallo scudetto dopo il successo contro l’Atalanta

Clamoroso pareggio interno per 1-1 della Roma di Mourinho contro il già retrocesso Venezia. I lagunari hanno immediatamente sbloccato il match con Okereke, mentre i giallorossi hanno agguantato il pareggio nel finale con un gol di Shomurodov. I padroni di casa hanno colpito quattro legni, ma non sono riusciti a conquistare l’intera posta in gioco. Si dovranno, quindi, ancora sudare la qualificazione alle prossime competizioni europee.

Il Milan è a un punto dallo scudetto
Il Milan batte l’Atalanta e ‘vede’ lo scudetto

Alle 12.30 di domenica il Sassuolo si è imposto con un perentorio 1-3 a Bologna. I ragazzi di Dionisi sono andati sullo 0-3 grazie a una doppietta di Scamacca e a uno splendido gol in semirovesciata di Berardi; nel finale il Bologna ha accorciato le distanze con un rigore di Orsolini.

Alle 15 il Napoli ha battuto 3-0 il Genoa condannandolo alla retrocessione matematica in Serie B. I partenopei hanno sbloccato il match con un colpo di testa di Osimhen e hanno chiuso la pratica con le reti di Insigne su rigore (ultima partita in casa con la maglia del Napoli dopo 10 anni e giro di campo finale per lui) e di Lobotka.

Lunedì alle 18.30 la Sampdoria ha sconfitto la Fiorentina con un perentorio 4-1, grazie alle reti di Ferrari, Quagliarella, Thorsby e Sabiri. I viola sono andati in gol con il rigore di Nico Gonzalez.

Alle 20.45 Juventus e Lazio hanno pareggiato 2-2. Doppio vantaggio iniziale dei bianconeri con Vlahovic e Morata e rimonta degli ospiti nella ripresa con l’autorete di Alex Sandro e il gol di Milinkovic Savic proprio all’ultimo minuto di recupero. I biancocelesti conquistano la qualificazione matematica alla prossima Europa League.

Ecco nel dettaglio i risultati, la classifica generale e la classifica marcatori:

RISULTATI SERIE A 37ª GIORNATA: Empoli-Salernitana 1-1; Verona-Torino 0-1; Udinese-Spezia 2-3; Roma-Venezia 1-1; Bologna-Sassuolo 1-3; Napoli-Genoa 3-0; Milan-Atalanta 2-0; Cagliari-Inter 1-3; Sampdoria-Fiorentina 4-1; Juventus-Lazio 2-2.

LA CLASSIFICA DELLA SERIE A: Milan 83, Inter 81, Napoli 76, Juventus 70, Lazio 63, Roma 60, Atalanta 59; Fiorentina 59, Verona 52, Torino 50, Sassuolo 50, Udinese 44, Bologna 43, Empoli 38, Spezia 36, Sampdoria 36, Salernitana 31; Cagliari 29, Genoa 28, Venezia 26.

LA CLASSIFICA DEI MARCATORI: Immobile (Lazio) 27, Vlahovic (Juventus) 24, Lautaro Martinez (Inter) 21, Simeone (Verona) 16, Scamacca (Sassuolo) 16, Abraham (Roma) 15, Berardi (Sassuolo) 15.