Allerta Google, bannate tre app pericolose: ecco quali – cancellatele subito

Google ha recentemente espulso dal proprio store tre app che causavano danni economici ai propri utenti: ecco di quali si tratta.

Recentemente Google ha escluso dal proprio store tre app che contenevano all’interno un virus capace di scaricare il conto degli utenti tramite sottoscrizioni. Il virus in questione è un Trojan conosciuto con il nome in codice “Joker” ed è uno dei virus più utilizzati per lo scam in questo periodo storico. Solitamente il sistema di protezione del Play Store di Google individua i virus, ma questi sono nascosti nel codice e dunque possono sfuggire al controllo durante la fase di upload dell’app.

Google play banCome spiegato al tabloid inglese ‘Sun‘, da un’esperto che lavora per l’antivirus Kasperky, i malintenzionati scaricano un’app già esistente, inseriscono il virus Joker nel codice, dunque ricaricano l’app sullo store con un nome simile ma diverso da quella originale. In questo modo traggono in inganno gli utenti che sono certi di scaricare un’app sicura, ma permettono invece agli hacker di compiere in automatico delle transazioni che svuotano il credito telefonico.

Le app in questione sono: Style Message, Blood Pressure App e Camera PDF Scanner. Qualora le abbiate scaricate in questi mesi, il consiglio è quello di disinstallarle subito. Per ulteriore certezza, inoltre, è probabilmente meglio effettuare un ripristino delle funzioni di fabrica per essere certi che non siano rimasti virus nel sistema.

Allerta Google: il problema delle App dannose è sempre più frequente

Il ban delle app corrotte dallo store di Google è una soluzione temporanea e limitata esclusivamente alle app rimosse. Per fortuna ogni giorno Google elimina app potenzialmente dannose dal proprio store, ma purtroppo ogni giorno c’è qualcuno che ne inserisce di nuove. Come abbiamo spiegato gli hacker hanno trovato dei modi per agirare i sistemi di sicurezza del sistema e dunque a volte ci vuole del tempo prima che i virus vengano trovati e segnalati.

Proprio per questo parte della sicurezza dei vostri dispositivi dipende esclusivamente dal consumatore. In primo luogo non è consigliato scaricare delle app da siti sconosciuti, ma come abbiamo visto anche quando le si scarica da uno store ufficiale ci possono essere dei rischi. Per proteggervi dovete fare attenzione a cosa scaricate, decidendo di installare solo quelle app che hanno numerosi feedback e in massima parte positivi.

Anche in questo caso non dovete mai abbassare la guardia. Ci sono molte app che vi richiedono i permessi per accedere alle notifiche, alle foto, alla galleria, ai messaggi e alla rubrica. Se tali permessi non sono necessari al funzionamento dell’app, è consigliabile non fornire i permessi. Qualora infatti vi siano dei virus, sono proprio i permessi che consentono a questi di danneggiare il device e scaricare il vostro credito o peggio il vostro conto.