La malattia del padre e un incendio in studio: cosa succede alla famiglia rock più famosa al mondo?

Uno studio di registrazione ha preso fuoco a Los Angeles, costando quasi la vita anche alla figlia dell’ex frontman dei Black Sabbath, Aimee Osbourne. Nei giorni scorsi, anche Ozzy era stato avvistato fuori dallo stesso studio. 

Che il cognome Osbourne sia legato indissolubilmente alla musica non rappresenta di certo una novità. Pare che anche la figlia maggiore di Ozzy e Sharon Osbourne, Aimee, abbia intrapreso la carriera musicale, oltre a quella cinematografica, pur rifiutando di prendere parte al reality show di Mtv “Osbournes”. La figlia maggiore della coppia, infatti, intorno al 2010 ha registrato le sue prima canzoni sotto il nome di ARO (le sue iniziali).

Aimee Osbourne
Fonte: Instagram @aro_officialmusic

A differenza del padre, però, Aimee ha abbracciato con la sua band uno stile synth pop in cui si trovano molte influenze dei “Massive Attack”. Ma oltre ad essere una cantante ed un’attrice, la figlia di Ozzy possiede anche uno studio di registrazione a Los Angeles che ha preso fuoco giovedì notte. Non è ancora chiaro come sia avvenuto l’incendio, fatto sta che lo studio al 6600 di Lexington Avenue alle 17:42 ha cominciato a bruciare, tanto da rendere necessario l’intervento dei pompieri sul posto.

Aimee ha rischiato seriamente di perdere la vita, tragedia che comunque non ha risparmiato un’altra persona presente nello studio, mentre altre due sono rimaste ferite. Una delle due era proprio la 38enne.

“Oggi mia figlia stava lavorando in uno studio di registrazione in questo edificio con il suo produttore. È una dei due fortunati che ne sono usciti vivi. È assolutamente straziante che qualcuno abbia perso la vita oggi in questo incendio e stiamo inviando le nostre preghiere alla vittima e alla sua famiglia. Quello che è successo oggi è stato oltre l’orribile. Spero davvero che edifici come questo siano meglio regolamentati per la sicurezza antincendio”, ha scritto su Instagram Sharon Osbourne.

Nei giorni scorsi, però, anche Ozzy Osbourne era stato avvistato fuori dallo stesso studio. E’ la prima uscita “ufficiale” dell’ex frontman dopo aver contratto tre settimane fa il Covid. Ma cosa sta Ozzy?

Capelli lunghi ed eyeliner pesante: Ozzy è sempre Ozzy

Due giorni prima che lo studio di registrazione della figlia prendesse fuoco, Ozzy Osbourne era stato avvistato con la moglie Sharon mentre usciva dal locale al 6600 di Lexington Avenue. Anche se il morbo di Parkison e il Covid – preso per la prima volta – hanno piegato il fisico del cantante heavy metal, nulla può spezzare il suo spirito. Anche a 73 anni e pieno di acciacchi, Ozzy Osbourne resta sempre Ozzy Osbourne.

Ozzy oggi
Fonte: Daily Mail

Capelli lunghi ed eyeliner pesante, infatti, non abbandoneranno mai l’ex frontman dei Black Sabbath, anzi Ozzy sembra determinato più che mai a rimanere fedele a sé stesso, con lunghe unghie nere ed un bastone che completano il look gotico tipico di Osbourne. Tuttavia, anche gli dei, prima o poi, vivono un splendido tramonto.

Il cantante, forse ancora anche appesantito dai sintomi del Covid, per salire in macchina ha dovuto farsi aiutare da un assistente per salire in macchina. Ma fragilità a parte, che traspariva anche dal suo volto affaticato, Ozzy Osbourne sa sempre come tenere la scena.