Dall’Ucraina con amore – parte 3, lo sfogo della rifugiata: “Sono stron**te”

Poteva mancare, dopo il racconto di Tony e la replica di Lorna, anche la versione di Sofiia, la ragazza ucraina di Leopoli che ha fatto perdere la testa all’agente di sicurezza? Ovvio che no! Ecco come sono andate le cose per la 22enne.

Lo sappiamo, questa storia ormai ci ha appassionati talmente tanto, da volerne sapere sempre di più. Anche perché, diciamo che i protagonisti comunque si prestano abbastanza bene al racconto delle loro vicende personali che ormai hanno varcato i confini nazionali britannici. Ma faccio un breve riepilogo per quei (pochi?) che non hanno idea di chi siano Tony, Lorna e Sofiia.

Tony e Sofiia
Fonte: The Sun

Tutto ha inizio quando Tony, decide di accogliere a casa sua una rifugiata ucraina di nome Sofiia, al punto da velocizzare l’iter burocratico scrivendo sui social la sua disponibilità ad accogliere un cittadino o cittadina che stava scappando dalla guerra. Malgrado le perplessità, alla fine anche Lorna, l’ex compagna di Tony, accetta. Si tratta di fare del bene a qualcuno che non ha più un tetto sopra la testa.

In soli dieci giorni, però, accade qualcosa di inaspettato. Tony e Sofiia si innamorano, si tratterebbe di un vero e proprio colpo di fulmine che lascia l’amaro in bocca a Lorna che vede Tony non solo fare le valigie per andare via con lei, ma lasciare anche le sue due bambine che condividevano pure la stessa stanza per far spazio alla giovane 22enne di Leopoli.

Sofiia: il terzo incomodo tra Tony e Lorna

Ma mentre Tony ha parlato al quotidiano inglese ‘The Sun’ di una connessione mai avuta in precedenza e di un amore mai sperimentato prima, Lorna è di tutt’altro avviso. Intervistata anche lei dal Sun, la 28enne ha raccontato come Sofiia aspirasse ad avere molto di più di un tetto sopra la testa. “Ha messo gli occhi su Anthony fin dall’inizio, ha deciso che lo voleva e lo ha preso. Non le importava della tragedia terribile che si era lasciata alle spalle”.

la replica di Sofiia
Fonte: The Sun

Lorna, infatti, ha raccontato come la giovane di Leopoli si truccasse, sistemasse i capelli ed indossasse top scollati solo quando Tony era presente in casa. Ora però, sempre al Sun, arriva la replica di Sofiia, che non ci sta a passare per una sfasciafamiglie. “Non ho mai progettato di portar via Tony da Lorna”, premette la 22enne.

“Mi piaceva la famiglia. Ho passato molto tempo con Lorna e ho cercato di aiutarla. Ma lei aveva due facce. I suoi continui sospetti, la tensione, hanno semplicemente avvicinato me e Tony. Ha voluto lei questa situazione, insinuando costantemente che ci fosse qualcosa tra di noi, quando non era così. E’ tutta colpa sua“. Insomma, Sofiia ha voluto smontare tutte le accuse infamanti sul suo conto messe in giro da Lorna, asserendo come in realtà la colpa fosse proprio dell’ormai ex compagna di Tony.

“Hanno distrutto la loro relazione molto prima del mio arrivo”. Tuttavia, Sofiia sta vivendo anche una situazione complicata anche a casa sua. E’ stata accusata, infatti, di aver impedito alle famiglie britanniche di ospitare i rifugiati ucraini e di essere stata rinnegata dalla sua stessa famiglia. “Ora ogni famiglia del Regno Unito penserà ‘Non posso accogliere una rifugiata perché lei mi porterà via mio marito'”.