Grande Fratello, star sotto accusa: avrebbe violentato una giovane turista a Rodi

Guai in vista per una delle star della versione greca del Grande Fratello. Il modello, infatti, è stato accusata di aver violentato una turista britannica durante una vacanza in un’isola greca. Ma come sono andate le cose?

Cambia il paese, ma il “Grande Fratello” resta una macchina senza tregua di gossip e rumours, anche piuttosto pesanti e gravi. Un po’ come è successo nell’edizione greca che sta impazzando in tutti i tabloid britannici.

Il logo del GF greco

Una viaggio a Rodi, infatti, si è trasformato in un vero e proprio incubo per una giovane ragazza inglese di 21 anni che ha accusato il modello greco di 30 anni, Steve Milatos, di averla violentata, dopo averle chiesto di seguirlo in un campo vicino ad una delle discoteche più importanti dell’isola greca.

Come riportato dal quotidiano inglese ‘The Sun’, il modello, che lo scorso anno ha partecipato alla versione greca del Grande Fratello, ha rigettato tutte le accuse a suo carico, negando fermamente di essersi reso colpevole di stupro ai danni della 21enne. L’avvocato dell’ex star del reality, Stelios Alexandris, infatti ha dichiarato che il suo cliente ha avuto, sì, rapporti sessuali con la turista, ma consensuali.

Della ragazza non si sa nulla, al momento la giovane sta facendo alcuni accertamenti sotto la stretta vigilanza di uno psichiatra e di un medico legale. Entrambi stanno esaminando il caso, cercando di giungere ad una conclusione unanime il prima possibile rispetto agli eventi. Intanto, Steve Milatos è stato arrestato martedì notte a seguito della denuncia da parte della turista e dovrebbe testimoniare nel corso della giornata.

Il racconto della vittima: come sono andate le cose?

Sempre nell’articolo del Sun, si legge che durante il programma televisivo ellenico “Mega Kalimera”, l’avvocato della 21enne, Ioannis Kokkinogenis, ha spiegato come sarebbero andate le cose. La giovane era andata, insieme ad una sua amica, in una discoteca a Lindos, dove Milatos stava lavorando come buttafuori.

Steve Milatos
Fonte: Instagram @stefanos.milatos

A quel punto il modello, dice Kokkinogenis, avrebbe avvicinato la ragazza: “Le ha chiesto di lasciare il locale per cinque minuti e poi l’ha trascinata in una casa abbandonata, vicino alla discoteca, dove ha presumibilmente commesso lo stupro”. Ha spiegato l’avvocato sempre a “Mega Kalimera”, cosi come riportato dal ‘Sun’.

Steve Milatos è un modello ed influencer greco originario di Trikala – una cittadina della Tessaglia – e negli ultimi anni ha lavorato con grandi brand nel settore della moda; uno di questi è Diesel. Ma non solo. Milatos ha sfilato anche per Roccobarocco, Frankie Morello, Bikkembergs, Philippe Plein, Givenchy e Jean Paul Gaultier. In quanto influncer, passa molto tempo sui social, condividendo spesso gli aggiornamenti del suo lavoro con i suoi 112.000 follower su Instagram.

Il suo ultimo post sul social risale a due giorni fa. Milatos ha pubblicizzato la sua nuova collaborazione, come modello, per l’agenzia di moda greca – ad Atene – Vnmodels che vanta sulla sua pagina Instagram campagne pubblicitarie con Dior, Liu jo e Dsquared2. Eppure, se fosse confermata l’accusa di stupro la sua vita – giustamente – cambierebbe drasticamente e finirebbero anche i suoi contratti nel mondo della moda. Tuttavia, al momento, è impossibile dare una risposta certa.