Italiano ucciso a Palma di Maiorca da una macchina della polizia – cosa è successo?

Una macchina della polizia ha investito accidentalmente tre persone a Palma di Maiorca. Nell’impatto ha perso la vita un italiano di 35 anni. Una notizia davvero tragica: vediamo cosa è accaduto.

Un episodio tragico è accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì a Palma di Maiorca nelle Baleari. Un italiano di 35 anni ha perso la vita dopo essere stato investito – in modo del tutto accidentale – da una volante della polizia locale impegnata in un’operazione di emergenza.

Italiano investito a Palma di Maiorca
Una volante della polizia ha investito un italiano di 35 anni a Palma di Maiorca – NewNotizie

Il ragazzo in questione è Mario Decandia, sardo di origine gallurese, il quale da diversi anni viveva nelle Baleari. Lo sfortunato protagonista di questa triste vicenda era da tempo impiegato nel settore alberghiero e della ristorazione a Palma di Maiorca. Proprio quando aveva staccato dal turno di lavoro e stava tornando a casa, il giovane italiano è stato investito da una macchina della polizia locale. Stando a quanto ricostruito, i poliziotti avrebbero perso il controllo della macchina a causa delle alte velocità. Dopo aver invaso il marciapiede, la volante ha investito Mario e altri due suoi amici e colleghi di lavoro. Questi ultimi sono ricoverati in gravi condizioni all’ospedale per le ferite riportate nell’impatto.

Gli amici rimasti coinvolti nell’incidente sono un ragazzo svizzero di 25 anni e una ragazza polacca di 35 anni. A raccontare le dinamiche dell’incidente è stato un amico della vittima, un ragazzo di nome Stefano Munari, il quale nella città delle Baleari ha fondata una radio italiana. Queste le sue parole: “Alcuni testimoni riferiscono che la pattuglia stesse correndo a tutta velocità perché stava intervenendo per un’emergenza, ma sembra che non avesse le luci blu accese”.

Italiano di 35 anni muore investito dalla polizia a Palma di Maiorca

Stefano Munari, inoltre, ha invitato chiunque si sta occupando delle indagini sull’incidente a “guardare le registrazioni delle telecamere pubbliche”. Nell’incidente, la volante della polizia – oltre a investire i tre giovani sul marciapiede – ha distrutto alcune panchine e lampioni. La stampa del posto ha informato come la volante della polizia fosse impegnata in una operazione di emergenza.

Incidente a Palma di Maiorca
Mario Decandia, l’italiano di 35 anni che ha perso la vita dopo essere stato investito da una volante della polizia – NewNotizie

Tutti e tre i ragazzi coinvolti nell’impatto sono stati immediatamente soccorsi da quattro ambulanze giunte sul posto. Mario Decandia è deceduto all’ospedale di Son Espases, a causa delle gravissime ferite subite. I due amici e colleghi sono, invece, ancora ricoverati in gravi condizioni. La speranza è che possano riprendersi al più presto.

La tragica notizia giunta da Palma di Maiorca ha buttato nel panico e nello sconforto il piccolo paese di Luras (provincia di Sassari), luogo natio del ragazzo deceduto nell’incidente. Queste le parole del sindaco di Luras, Mauro Azzena, riportate dall’Ansa: “Quello di oggi è stato un risveglio molto triste. Ho sentito alcuni familiari di Mario per porgere loro le condoglianze di tutti noi, è una grande tragedia che ci ha colpiti profondamente”.