Giubileo horror per la Regina: è morto accoltellato il rapper Hypo

.Giubileo di Platino rosso sangue nel Regno Unito: è stato ucciso il rapper Hypo, aveva 39 anni. E’ morto accoltellato davanti a tutti durante il una festa a Redbrige. Ma chi ha voluto la sua morte e perché proprio durante i festeggiamenti in onore della Regina?

Questo weekend di festa, incontri, gioia e giubilo sarà ricordato anche per un omicidio ancora inspiegabile. E’ morto accoltellato davanti a tutti il rapper inglese Hypo, aveva solo 39 anni. Dalla ricostruzione degli ultimi suoi attimi di vita, filmati anche dallo stesso cantante e postati sui social, Lamar Jackson – il suo nome all’anagrafe – era stato invitato ad un party esclusivo a Rebridge. Stiamo parlando di una meta ambitissima a Londra per le feste mondane, che aveva organizzato un evento imperdibile proprio in onore del Giubileo di Platino della Regina Elisabetta II.

Hypo
Fonte: Instagram @bigghypes

Ben presto, però, si è trasformato in un Giubileo di Platino rosso sangue per tutto il Regno Unito. L’ex fidanzato di Emeli Sandè, infatti, è morto accoltellato davanti all’Ashron Town Playing Fields, poco dopo essersi ripreso in compagnia di alcuni amici e fan una volta arrivato al locale. Il clima generale di festa e divertimento non si conciliava per nulla con un omicidio, tant’è che in molti in queste ore si stanno chiedendo chi abbia voluto la sua morte e perché proprio durante i festeggiamenti in onore della Regina.

Si tratta, infatti, in un omicidio premeditato oppure di un tragico incidente, frutto magari dell’alcool che scorreva a fiumi al Ashron Town Playing Fields durante il party esclusivo? La polizia al momento non esclude nulla e le indagini sono ancora in corso. Le autorità locali stanno cercando di ricostruire la scena del delitto ed il possibile movente. Ciò che è certo attualmente riguarda i tentativi – risultati vani – per salvare la vita al cantante.

I filmati dell’aggressione

I paramedici arrivato sul posto hanno trovato Hypo in condizioni critiche, ferito da diverse coltellate. Inutile qualsiasi tentativo di rianimarlo. Il rapper – poco dopo la mezzanotte del 3 giugno – è stato dichiarato morto sul posto dopo il massaggio cardiaco. Eppure, è possibile trovare su WhatsApp alcuni video relativi all’aggressione della scorsa notte. I filmati, ora sequestrati dalla polizia, potrebbero far luce anche sui responsabili dell’omicidio e sul movente. Ma non solo.

Accoltellato a morte
Fonte: Instagram @bigghypes

Come riportato dal quotidiano inglese ‘The Sun’, Hypo prima di morire avrebbe avuto un banale battibecco, nulla che comunque possa giustificare un accoltellamento così violento. I fan del rapper britannico sono sotto shock e hanno affidato ai social il loro sgomento e cordoglio:”Hypo è stato un pioniere nel settore”, ha commentato un fan su Twitter. Il collega rapper Lippy ha twittato invece: “RIP Big Hypes”.

L’ispettore capo investigativo Laurence Smith ha dichiarato sempre al Sun che: “Quest’uomo è stato aggredito a una festa e sappiamo che era presente un gran numero di persone. Vorrei esortare chiunque abbia visto qualcosa a farsi avanti e a parlare con noi a farsi avanti”, ha concluso Smith. “È possibile che gli eventi che hanno portato all’accoltellamento del rapper, e forse anche all’omicidio stesso, siano stati ripresi”.