Allarme salmonella, prodotto di nota marca richiamato dal Ministero: attenzione a questi lotti

Occorre sempre prestare attenzione alle indicazioni del Ministero della Salute in merito a lotti di alimenti soggetti al richiamo. E nelle ultime ore ne è stato pubblicato uno riguardante una marca molto usata nelle case degli italiani

A volte anche i marchi alimentari più noti e diffusi possono essere interessati da problematiche tali da spingere al richiamo di taluni lotti per svariate ragioni. Per tale motivo è bene prestare sempre un occhio di riguardo alle pubblicazioni del Ministero della Salute che quotidianamente elenca i prodotti, le aziende produttrici e gli specifici lotti soggetti a richiamo alimentare indicandone anche le ragioni.

Allerta per salmonella
Wurstel con salmonella, scatta il richiamo del Ministero (Fonte Pixabay)

Proprio come accaduto nelle ultime ore con una nota marca di alimenti, molto consumata nelle case degli italiani. Stiamo parlando, nello specifico, dei wurstel di pollo e di tacchino, ed in questo caso il ritiro è scattato poichè alcuni di essi potrebbero contenere la salmonella. Si tratta dunque di una indicazione assolutamente da non sottovalutare approfondendone i dettagli per verificare di non esserne in possesso e, in tal caso, evitare di consumare l’alimento.

Wurstel con salmonella, scatta il richiamo del Ministero

Come detto sopra il Ministero si è attivato immediatamente provvedendo affinchè il lotto venga ritirato dal momento che essendo contaminato dalla salmonella potrebbe creare rischi per la salute. Le indicazioni del Ministero sono rintracciabili sul sito web nel quale si trovano tutti gli avvisi di sicurezza ed i relativi richiami.

In questo caso il prodotto in questione è quello della Fiorucci, azienda leader nel settore alimentari nonchè marchio usato da moltissimi italiani per i suoi alimenti genuini e controllati. La confezione di wurstel in questo caso è quella che ha portato alla decisione di avviare il richiamo, allo scopo di evitare la possibilità di insorgenza di problematiche gastrointestinali. Stiamo infatti parlando di un batterio che si può contrarre mangiando carne o uova, ed infatti non sono rari avvisi del Ministero come quello relativo ai Wurstel.

Chi lo ha acquistato non deve consumarlo
Ecco qual è il lotto da non consumare (Fonte Ministero della Salute)

Ecco qual è il lotto da non consumare

Nella circolare si legge che i wurstel in questione sono del tipo chiamato “Pollì”, si presentano con una confezione da 3 per 100 grammi e la casa che li ha confezionati è la Fiorucci operante nello stabilimento di Santa Palomba a Pomezia, nelle vicinanze di Roma. Ecco invece qual è il lotto interessato: si tratta del numero 226004800 con scadenza 27 giugno 2022.

Chiunque abbia acquistato questo alimento al supermercato non dovrà assolutamente consumarlo, riportandolo indietro o semplicemente eliminandolo. La salmonella si caratterizza per la presenza di bacilli che fermentando il glucosio producono gas andando a degradare le proteine solforate e riducendo i nitrati.

Questi bacilli possono essere individuati, oltre che nel suolo e nelle acque, anche nell’intestino di animali e dell’uomo come parassiti. Tra le malattie infettive che possono provocare nell’uomo vi sono le febbri enteriche, la paratifoide e la tifoide. Occorre segnalare che questo tipo di richiami interessano molte tipologie di prodotti, e che non vanno ad intaccare la rigide e serrate procedure aziendali di controllo della qualità, ragion per cui i lotti con eventuali problemi vengono individuati subito.