È morto Alec John Such, aveva 70 anni – chi è stato lo storico bassista dei Bon Jovi?

E’ morto Alec John Such il bassista di una delle band più longeve della storia del rock: i “Bon Jovi”. A darne la notizia direttamente sui social il frontman del gruppo Jon Bon Jovi. 

A 70 anni uno dei membri fondatori dei “Bon Jovi” ci ha lasciati. Stiamo parlando di Alec John Such, storico bassista della rock band. Non stati resi noti i motivi della sua morte. Il bassista ha fatto parte del gruppo dalla sua formazione, nel 1983, fino al 1994. Da “You Give Love a Bad Name” a “Livin’ On a Prayer”, fino alla leggendaria “Always”, tutte queste grandi hit della band hanno anche il tocco di Alec John Such.

Morto Alec John Such
Fonte: Instagram @barikhabar

Dal 1995, però, il bassista è stato sostituito da Hugh McDonald, che è diventato membro ufficiale della band nel 2016. La scelta di abbandonare fu improvvisa, tanto che Bon Jovi commentò così la scelta di Such: “Certo che fa male. Ma ho imparato ad accettarlo e rispettarlo. Il fatto è che sono lavoro-dipendente, dentro e fuori dallo studio, su e giù dal palco, il fatto che io voglia avere a che fare con la musica giorno e notte non significa che tutti gli altri debbano per forza adeguarsi a questo ritmo”, ha sottolineato il cantante.

“Alec voleva prendersi una pausa, perciò non è stata completamente una sorpresa. Inizialmente ci chiese se poteva registrare il prossimo disco in studio senza venire in tour, ma gli facemmo capire che la cosa non era fattibile”. E le loro strade così si separarono, ma senza mai perdersi di vista del tutto, soprattutto oggi che per i “Bon Jovi” è una giornata di immenso dolore.

Il cordoglio del gruppo

A dare la notizia domenica direttamente sui social della morte di Alec John Such è stato il frontman del gruppo Jon Bon Jovi. “Siamo affranti nell’apprendere la notizia della morte del nostro caro amico Alec. Come membro fondatore dei Bon Jovi, è stato parte integrante della formazione della band”, scrive il cantante su Twitter.

Alec da giovane
Fonte: Instagram @kritikzine

“A essere onesti, abbiamo trovato la nostra strada l’uno per l’altro attraverso di lui. Era un amico d’infanzia di Tico Torres e ha portato Richie Sambora a vederci esibire. Alec è sempre stato selvaggio e pieno di vita” – ha continuato Bon Jovi – “Ora questi ricordi speciali mi portano un sorriso sul viso e una lacrima agli occhi. Ci mancherà moltissimo“.

Alec John Such è nato a Yonkers, a New York ed era una figura veterana nella fiorente scena musicale del New Jersey che ha contribuito alla nascita dei Bon Jovi, suonando con loro nel periodo di maggior successo e splendore della band. Anche se “It’s my life” del 2000 costituisce quell’eccezione che conferma la regola.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bon Jovi (@bonjovi)

Per il suo contributo fondamentale per i “Bon Jovi”, anche Alec John Such è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2018 insieme ai suoi ex compagni di band. “Quando Jon Bon Jovi mi ha chiamato chiedendomi di far parte della sua band molti anni fa, ho presto capito quanto fosse serio e quale visione avesse in mente. Sono troppo felice di aver fatto parte di quella visione”, ha detto Such per l’occasione, come riportato dal sito Rolling Stones.