“Non potevo crederci, ho iniziato a urlare”: incredibile scoperta dentro il divano – come avreste reagito?

Una donna ha preso un divano gratuitamente sul web ma si è accorta che un cuscino conteneva qualcosa. Quando lo ha aperto non poteva credere ai suoi occhi

Comprare una nuova casa o un elemento di arredo può, talvolta, riservare gradite sorprese. Non sono rari infatti i ‘ritrovamenti’ di oggetti, biglietti o a volte denaro, lasciati da precedenti proprietari magari nascosti sotto ad un’asse del pavimento, nel sottotetto o in qualche vaso. Ne sa qualcosa una donna californiana rimasta letteralmente sbalordita nello scoprire che il suo affare fatto su Craigslist era anche una miniera d’oro.

Non aveva pagato un centesimo per il divano
Trova una miniera d’oro nel divano preso gratuitamente sul web (Pixabay)

Vicky Umodu si era da poco trasferita in una nuova casa a Colton, Stati Uniti, quando ha notato due divani e una sedia abbinata su Craigslist. Come riportato da KABC-TV i mobili venivano offerti gratuitamente, un vero affare che la donna non si è lasciata scappare.

Trova una miniera d’oro nel divano preso gratuitamente sul web

Anche se inizialmente ha temuto che potesse trattarsi di un ‘espediente’ per poi sottrarle soldi in altro modo. Allora ha chiamato il venditore il quale ha spiegato alla donna che la famiglia aveva appena perso una persona cara e che avevano bisogno di portare via i suoi averi dall’abitazione. Umodu a quel punto si è convinta e ha accettato, entusiasta di essersi riuscita ad aggiudicare dei mobili a costo zero.

Quando li ha portati a casa si è resa conto che da sotto un cuscino spuntava qualcosa, immaginando inizialmente che potesse essere un termoforo, molto spesso utilizzato nel Paese per tenere caldi divani o poltrone. Ma non ha rilevato la presenza di alcun cavo elettrico: a quel punto ha aperto il cuscino trovandosi davanti ad un vero e proprio tesoro nascosto, diverse buste colme di denaro contante.

La donna: “Non ho mai pensato di tenere quei soldi”

Scioccata la donna ha chiamato il figlio: “Vieni, vieni, sono soldi, sono soldi. Devo chiamare il ragazzo”. La famiglia ha confermato che la donna aveva scoperto circa 36mila dollari in contati e che l’intera somma è stata loro restituita. Per esprimere la gratitudine per il grande gesto di altruismo la famiglia le ha però donato 2200 dollari per aiutarla a comprare il frigorifero di cui aveva bisogno per la sua nuova casa.

Umodu ha spiegato di non aver pensato neanche per un momento di tenere i soldi e che “non si aspettava un centesimo” dalla famiglia. Dio è stato gentile con me e i miei figli”, ha detto. “Sono tutti vivi e vegeti e ho tre bellissimi nipoti. Quindi cosa posso mai chiedere a Dio?

Erano in un cuscino
Perché molti americani nascondevano soldi in casa (Fonte Pixabay)

Perché molti americani nascondevano soldi in casa

Durante gli anni ’20 e ’30 molti americani che hanno vissuto la Grande Depressione temevano di affidare i loro soldi alle banche e preferivano nasconderli in casa. Infatti all’inizio della Depressione il governo federale non garantiva i depositi bancari e questo spinse molti cittadini a ritirare i loro risparmi per non rischiare di perdere tutto.

E dato che la carta moneta era quasi inutile nascosero oro o argento. Nel 2008, anno della Grande Recessione, molti anziani che avevano vissuto la Depressione nascosero in casa i loro contanti ritirati dalle banche. Non di rado capita dunque che vengano ritrovati dai loro parenti o dai nuovi acquirenti delle abitazioni o dei mobili.