Vostro figlio passa molte ore con lo smartphone? Uno studio ha mostrato particolari sconvolgenti – state in guardia!

Uno studio messo in atto dalla Shanghai Jiao Tong University ha evidenziato come lo stare troppo tempo a contatto con i device elettronici possa causare problemi cognitivi nei bambini piccoli.

Lo stare troppo tempo a contatto con smartphone o altri device elettronici può causare seri problemi cognitivi nei bambini molto piccoli. Sono i drammatici risultati che emergono da uno studio portato avanti dalla Shanghai Jiao Tong University. I risultati dello studio sono stati resi noti dalla rivista medica ‘Jama Pediatrics’.

Smartphone rischio nei bambini - 07062022 - NewNotizie
Lo smartphone e il suo utilizzo sbagliato nei bambini – NewNotizie

Com’è stato fatto questo studio? In pratica, sono stati monitorati oltre 150 bambini di un’età compresa fra i 6 mesi e i 6 anni. Essi sono stati divisi in tre gruppi, ognuno dei quali si differenziava per l’uso basso, moderato o intenso dei dispositivi elettronici. Le loro capacità cognitive si riducevano drasticamente con il passare delle ore a contatto con il dispositivo elettronico. Queste azioni ripetute giornalmente possono creare un ritardo nello sviluppo cognitivo e psichico dei bimbi così piccoli.

I bambini che erano stati meno a contatto con i tablet o gli smartphone rispondevano meglio agli stimoli inerenti la velocità di ragionamento, la comprensione delle parole e la memoria. Quando mettete in mano a vostro figlio un dispositivo elettronico pensate alle possibili gravi conseguenze! Che sia forse meglio far giocare in cortile i bambini, come si faceva in passato?

Le gravi conseguenze per i bambini nel passare molte ore davanti allo smartphone!

Dallo studio è emerso come i bambini sotto i sei anni d’età rischiano di avere l’8% in meno di abilità cognitive rispetto ai bambini che usano poco o niente i vari dispositivi elettronici, come smartphone, tablet o altro. Socializzare con gli altri bambini è ritenuta, quindi, la mossa migliore da fare con i vostri figli. Gli smartphone riducono la socialità e le capacità cognitive dei bambini. E ora ne abbiamo anche la conferma!

Studio rischio cognitivo - 07062022 - NewNotizie
Passare tanto tempo davanti a un dispositivo elettronico può causare ritardi cognitivi nei bambini: i risultati di uno studio – NewNotizie

Di questo grave problema dei tempi moderni ne ha parlato anche Anna Maria Giannini, docente di Psicologia alla Sapienza a Roma e psicologa dell’Ordine Psicologi del Lazio. Queste le sue parole a riguardo: “L’esposizione ripetuta e prolungata alla Rete, con le facilitazioni che questa offre nel reperire informazioni e altro, causa un abbattimento delle capacità cognitive perché, di fatto, si usano meno. Non ci si affatica a cercare informazioni, si diventa sostanzialmente fruitori passivi”.

Inoltre, ecco le parole della Giannini sull’età ideale per mettere in mano lo smartphone ai propri figli: “Non esiste un’età precisa. Se il bimbo usa i giochi dello smartphone, monitorato da un adulto, può farlo già da piccolo. A incidere è anche il tempo di uso, che deve essere calcolato in base a quello dedicato alle altre attività che possono favorire il suo sviluppo: dalla conversazione con gli adulti allo sport. Tutte le capacità che non usiamo, si riducono. Questo ha un peso ancora maggiore nella fase di sviluppo, ma vale ad ogni età. Quindi, ci dobbiamo preoccupare per quelli di domani e anche per quelli di oggi”.