La Regina non rinuncia alla sua grande passione: i medici la avvertono ma lei se ne frega

Il Giubileo di Platino ha avuto un effetto sorprendente sulla salute di Elisabetta. La Regina, infatti, si è mostrata sana come un pesce ed in ottima salute. Dopo la spavento delle ultime settimane, la sovrana ha cavalcato, ancora una volta, il suo amato e fidato cavallo. D’altronde, una delle sua grandi passioni è proprio l’ippica e non riesce a rinunciarci per niente al mondo.

Sua Maestà ha sbalordito i medici tornando a cavalcare il suo cavallo preferito questa settimana, pochi giorni dopo la scelta di Elisabetta di andare in giro senza il suo bastone da passeggio, mentre incontrava alcuni funzionari australiani.

A cavallo
Fonte: YouTube

I medici, infatti, avevano raccomandato alla Regina nove mesi fa di smettere di cavalcare per preservare la sua salute, anche dopo i recenti problemi col Covid che avevano messo in discussione anche la sua presenza per la messa commemorativa – un anno dopo – per la morte del principe Filippo. Ma già in quell’occasione, Elisabetta aveva mostrato tutta la sua fermezza e risolutezza, confermando all’ultimo la sua partecipazione all’Abbazia di Westminster. E ora non poteva rinunciare ai cavalli, dimostrando, soprattutto ai medici, di essere ancora capace.

Insomma, il Giubileo di Platino ha avuto un effetto sorprendente sulla salute di Elisabetta. La Regina, infatti, si è mostrata sana come un pesce ed in ottima salute. Dopo la spavento delle ultime settimane, la sovrana ha cavalcato, ancora una volta, il suo amato e fidato cavallo. D’altronde, una delle sua grandi passioni è proprio l’ippica e non riesce a rinunciarci per niente al mondo.

La lunga passione di Elisabetta

Come riportato dal quotidiano inglese ‘The Sun’, una fonte vicina alla famiglia reale ha dichiarato: “La regina si è divertita a poter cavalcare di nuovo il suo cavallo. E’ un’ottima notizia, dopo le ultime preoccupazioni per la sua salute. Riuscire ancora a fare certe cose a 96 anni è piuttosto straordinario“.

Elisabetta da bambina
Fonte: YouTube

I problemi di mobilità, infatti, hanno impedito alla sovrana di essere presente ad alcuni eventi del Giubileo di platino, ma sempre la stessa fonte del Castello di Windsor ha confermato che: “La Regina si è divertita a stare di nuovo sul suo cavallo. In questi nove mesi le è mancato davvero tanto cavalcare“. Ora, invece, la monarca sfreccia tranquilla tra i boschi di Windsor.

“La regina si concede solo cavalcate brevi al mattino ed è sempre accompagnata, ma si diverte moltissimo. È un passatempo che le mancava molto”, hanno specificato però a corte. Elisabetta, infatti, è appassionata sin da quando era piccolina di equitazione.

Si dice che l’amore della Regina per i cavalli sia iniziato quando aveva solo tre anni, condiviso con sua madre. La sua prima lezione di equitazione fu su un pony Shetland, nella scuola di equitazione privata di Buckingham Palace Mews, nel lontano gennaio del 1930. Da quel momento, la sua scuderia si è riempita di tantissimi cavalli che l’hanno accompagnata in tutti questi anni.

I cavalli e i pony della regina sono infatti circa 180 e sono tenuti in varie residenze reali e scuderie da Sandringham a Balmoral. L’amore della regina per i cavalli è stato tramandato alla figlia, la principessa Anna, che è anche un’appassionata di equitazione.