Arriva l’ondata di caldo più potente del 2022: termometri a 40 gradi e notte roventi

Proprio in questi giorni i meteorologi hanno previsto l’ondata di caldo africano peggiore del 2022: città bollenti e notti a dir poco infuocate.

A partire da oggi, e per almeno una decina di giorni, preparate acqua, ghiaccio e sali minerali, tenete vicino il telecomando del climatizzatore e stringete i denti: arriva l’ondata di caldo più temuta dell’anno.

arriva ondata caldo africano
Foto da Canva

Se in questi giorni ci eravamo abituati a una situazione stabile e, per così dire, quasi accettabile, pare che adesso dovremo fronteggiare le vere e proprie fiamme dell’inferno.

A dare la loro parola in merito sono stati gli esperti meteorologi che ci invitano a preparaci veramente al peggio.

Ma che cosa ci aspetta di preciso e quali città patiranno le peggiori temperature? Scopriamolo insieme.

In Italia arriva la più potente ondata di caldo africano dell’estate 2022

Fino a mercoledì 13 l’Alta delle Azzorre è riuscita a mitigare il clima ma ora l’anticiclone africano imperversa e detta legge lungo tutto il Paese.

ondata caldo africano
Foto da Canva

Nel dettaglio si stima che per la Pianura Padana, includendo quindi città come Milano, Mantova, Bologna, Padova, Verona, Ferrara etc, la Toscana (Firenze) e l’Umbria (Terni) i termometri supereranno i 38-39°C già da domani, venerdì 15, e almeno fino al 22 luglio.

Per il resto del centro e del sud della Penisola sono previsti invece valori inferiori di qualche grado.

A preoccupare però sono l’afa e le temperature notturne. A quanto pare infatti ci attendono notti tropicali, con temperature sempre sopra i 20°C.

Temibili sembrano esser soprattutto le giornate del fine settimana, quando i 40 gradi sul termometro diventeranno la norma un po’ ovunque.

Questi sono del resto i giorni della così detta “canicola“. Sapete di che cosa stiamo parlando? In Italia si fa riferimento ai giorni che intercorrono tra il 15 luglio e il 15 agosto, ovvero quelli in cui il Sole ha appena oltrepassato le costellazioni del Cane maggiore e del Cane minore. Sono solitamente i giorni più caldi dell’anno, in primis per via della posizione del sole, ancora alto all’orizzonte, e poi anche per la particolare predisposizione di terra e mare ad accumulare calore nell’estate oramai avanzata.

Il nostro consiglio? Chi può vada al mare, dove trascorrere lunghe ore in acqua o sito l’ombrellone, magari sorseggiando un bel po’ di acqua, i più sfortunati invece si affidino pure all’aria condizionata: regolate bene la temperatura e le alette dello split, accendete la tv e… rilassatevi!