Le migliori pizzerie d’Italia: la classifica definitiva è servita

Siete in vacanza e non sapete dove mangiare una delle più buone pizze d’Italia? Allora non vi resta che controllare la top ten delle migliori pizzerie italiane.

Creare polemiche perfino sulla pizza ci ha dimostrato quanto la nostra società abbia bisogno di una dose giornaliera di vacuità e polemica. La vita ci affigge? L’inflazione sta schizzando alle stelle? Non si riesce ad arrivare a fine con gli stipendi risicati che ci troviamo?

Pizzerie migliori
Fonte: Canva

Niente paura, ci pensa Flavio Briatore a dire la sua, per mesi, sulla pizza e sul prezzo presunto dei suoi ingredienti, con buona pace dei pizzaioli napoletani che hanno vissuto come un affronto imperdonabile le critiche di chi ha impostato la propria esposizione mediatica su frecciatine e considerazioni esagerate.

Fatto sta che l’imprenditore ha fatto centro e ancora oggi si continua a parlare della pizza, uno dei piatti più semplici e “poveri” della tradizione culinaria italiana. Insomma, possiamo solo sodalizzare con voi e capire che, arrivati a questo punto, siete disposti  a mangiare pure una pizza fritta con l’olio del motore e lievitata accanto a delle scorie radioattive, basta che non si parli ancora e ancora e ancora delle qualità di una pizza.

Ecco perché questa mattina abbiamo deciso di farvi un regalo ben gradito. Magari siete in vacanza e non sapete proprio dove mangiare una buona pizza? Questa sì che è un interrogativo che ha bisogno di tutte le attenzioni possibili e immaginabili. Non preoccupatevi, abbiamo noi la risposta! Vi basta solo continuare a leggere per scoprire le migliori pizzerie d’Italia.

Top ten: quando la pizza diventa una questione irresistibilmente seria

Diciamo che questa classifica confermerà quello che già sappiamo o immaginiamo. Napoli, così come tutta la Campania, resta la patria indiscussa della pizza. Bella da vedere, buona da mangiare e davvero semplice da pagare, ovvero non si deve vendere un rene al mercato nero per poterla gustare. Se siete quindi a Napoli e provincia, abbiamo delle ottime notizie per voi.

Classifica top ten
Fonte: Canva

Al primo posto della classifica stilata da 50 Top Pizza, ovvero la guida on line degli esperti gastronomi Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro, troviamo, per il quinto anno consecutivo, la pizzeria “I Masanielli” gestita a Caserta da Francesco Martucci, considerato da tutti un profondo conoscitore e innovatore della pizza.

Per la seconda posizione, invece, ci spostiamo a Napoli da “50 Kalò” di Ciro Salvo, uno dei massimi esponenti della pizza napoletana, tanto da avere locali anche fuori dall’Italia. Londra, infatti, ora è un po’ più partenopea, con tutto il rispetto per Domino’s Pizza. A concludere il podio, non poteva che essere un’altra pizzeria campana, ovvero “10 Diego Vitagliano Pizzeria” di Napoli. Insomma, abbiamo ben capito come a dominare i primi posti sia la tradizione con un pizzico di innovazione.

Al quarto posto, però, troviamo una sorpresa. Abbandoniamo infatti per un secondo la Campania, per spostarci in Veneto, precisamente a San Bonifacio – in provincia di Verona – presso “I Tigli“. Le ultime posizioni della top ten, invece, riguardano “Francesco & Salvatore Salvo” a Napoli; “Seu Pizza Illuminati” a Roma; “La Notizia 94” a Napoli; “180g Pizzeria Romana”, ovviamente a Roma; “Dry Milano” a Milano e, infine, “Cambia-Menti” di Ciccio Vitiello a Caserta.