“Abbiamo trovato questa foto per terra”: non condividete questo post, è una truffa!

E’ comparsa una foto sui social, un vecchio scatto di una coppia e una richiesta: “Abbiamo trovato questa foto a terra”, ma dietro si nasconde una tremenda verità.

Un post da non condividere assolutamente nonostante quella che può sembrare una banale richiesta: vi spieghiamo noi il motivo.

foto virale

Nelle ultime ore è apparsa questa foto sui socia, un vecchio scatto anche un po’ ingiallito, con una richiesta specifica, quella di rendere virale il contenuto affinché si arrivasse a capire di chi fosse questo scatto del passato. Insomma la verità che si nasconde dietro quella che sembra una richiesta banale è davvero assurda.

Trovano questa foto a terra e chiedono aiuti: ma la verità è pericolosa

Si tratta infatti di una notizia falsa, un’ennesima fake news che dilaga sui social. Sulle bacheche sono infatti apparsi tantissimo post che riportano lo scatto seguito da una didascalia: “Abbiamo trovato questa foto per terra nel parcheggio del supermercato X, cerchiamo i proprietari”. Si tratta di una bufala, una foto che non solo non appartiene a nessuno, ma che riprende anche uno dei film più celebri della storia del cinema: Ritorno al futuro. Ma come mai?

Il post sta girando soprattutto sui gruppi locali di Facebook e la formula usata è sempre la stessa: un ritrovamento casuale vicino a un supermercato, e richieste di informazioni. Ad esempio: “Ho trovato questa foto per terra vicino al supermercato Eurospin. Sarà sicuramente caduta a terra a qualcuno, condividetela per aiutarmi a trovare il proprietario”.

foto virale
Fonte Facebook

Insomma un vero e proprio inganno! Sono stati gli utenti che hanno svelato il mistero e scoperto la bufala che si nasconde dietro la richiesta. Gli appassionati del cinema hanno infatti riconosciuto la foto del famoso film. In molti però, poco attenti e non avendo letto i commenti, stanno continuando a condividere questa foto. Intanto il post è diventato virale. Un brutto scherzo che non ha nessunissimo senso, ma che ha inondato sia Facebook che Whatsapp dello scatto.

Molte persone infatti, per ingenuità o per volontà di aiutare, hanno condiviso a più non posso questo post, taggando a volte anche amici e parenti o condividendo sulle chat di famiglia. Una notizia falsa che viene messa in giro solo per avere popolarità o fare uno scherzo. Insomma nulla di pericoloso. Si tratta semplicemente di qualche burlone che ha deciso di perdere del tempo per fare questo post, con l’intento di avere qualche minuto di celebrità e riuscire ad ingannare gli utenti meno svegli, o semplicemente meno giovani e abituati ai social!