Cavo del caricabatteria rotto? Non sprecare soldi, ti insegniamo a ripararlo

Da oggi potrete riparare il vostro caricabatterie. Come? Qui di seguito troverete alcuni trucchetti semplici ed efficaci.

A chi di noi non è capitato almeno una volta di ritrovarsi con il caricabatterie che da un momento all’altro smette di funzionare? E quanti di noi si sono ritrovati costretti ad acquistarne uno nuovo?

caricabatterie rotto
Foto da Canva

Bè, da oggi potrete riutilizzare quello rotto. Basta seguire alcuni consigli che troverete qui di seguito per rianimare il vostro caro caricabatterie. Non ci credete? Non vi resta che mettervi alla prova!

Caricabatterie rotto? Ecco la soluzione!

In più di un’occasione ci è capitato che il nostro caricabatterie smettesse improvvisamente di funzionare e non sapessimo cosa fare. Per questo motivo, vi sarete sicuramente chiesti come riparare o aggiustare il caricabatterie di un cellulare.

caricabatteria cellulare
Foto da Canva

Qui di seguito vi forniremo alcuni passaggi, in modo che possiate prestare il primo soccorso al vostro caricabatterie. Con il progredire della tecnologia mobile, anche l’alimentazione elettrica si è evoluta e continua tutt’ora ad evolversi, forse perfino più rapidamente di quello che desideriamo. Con l’uscita di nuovi e migliori modelli di cellulari, è nata l’esigenza di creare nuovi e migliori caricabatterie, che riducono il tempo di ricarica, rendendo molto più facile l’utilizzo del nostro cellulare. Se il caricabatterie ha smesso di funzionare all’improvviso, è probabile che ad essere danneggiato sia proprio il cavo del dispositivo, per cui bisogna innanzitutto verificare se presenta danni visibili.

Se questo è il caso e il caricabatterie ha una parte del cavo danneggiata, si può innanzitutto verificare se carica ancora il cellulare o se è morto del tutto. Nel caso in cui continui a caricarlo, è possibile ripristinare la stabilità utilizzando un po’ di nastro adesivo o di scotch, meglio se nero. Tuttavia, è possibile utilizzare qualsiasi tipo di nastro. Cercate di non fare troppa pressione sul cavo e dategli qualche giro con il nastro adesivo, ripristinando così la sua solidità.

Questa può essere una mezza soluzione, perché è qualcosa che possiamo fare se non abbiamo esperienza di saldatura o non abbiamo gli strumenti. Anche se è raro, può accadere che a essere danneggiata sia la porta USB e non il caricabatterie stesso. Per escludere questa eventualità, dobbiamo ricordare che l’elettricità può essere prelevata da qualsiasi porta USB. E cosa c’è di meglio che utilizzare quelle del nostro PC o laptop. Basta collegare il cellulare alla porta USB del computer e verificare se si carica o meno.