“Tutti sgomenti”: il dolore di Luca Zaia per un incidente devastante – morti quattro giovanissimi

Un’intera comunità piange la morte di quattro ragazzi di età compresa tra 18 e 19 anni, quattro amici deceduti nella notte del 14 agosto in un drammatico incidente stradale.

È un dramma che ha lasciato tutti sgomenti, compreso il governatore della regione nel quale si è verificato, avvenuto ad una manciata di ore dal Ferragosto. Sono quattro le vittime di una strage stradale avvenuta nel trevigiano, quattro giovanissime vite spezzate nel medesimo luogo, nel cuore della notte, dopo una serata trascorsa insieme. Stavano con tutta probabilità tornando a casa i quattro ragazzi, amici di età compresa tra i 18 ed i 19 anni: tre di loro erano da poco diventati maggiorenni.

incidente nel cuore della notte
Auto fuori strada dopo la serata insieme, morti quattro amici (Fonte vigili del fuoco Treviso)

Si trovavano a bordo di una Volkswagen Polo quando, per ragioni ancora al vaglio degli inquirenti, intorno alle 2.10 nella zona di Godega di Sant’Urbano, la persona che si trovava al volante ha sbandato all’altezza della curva, non riuscendo più a controllare il veicolo.

Auto fuori strada dopo la serata insieme, morti quattro amici

Il Gazzettino ha fornito una dinamica dei fatti specificando che pochi istanti dopo il mezzo è uscito di strada trasformandosi in un cumulo di lamiere che non ha lasciato a nessuno dei ragazzi alcuna possibilità di scampo. L’incidente ha provocato un forte frastuono, un boato che ha buttato i residenti giù dal letto e chi ha raggiunto l’auto per primo ha lanciato l’allarme chiamando ambulanze e carabinieri.

I mezzi del 118 sono giunti in loco con la massima urgenza ma i soccorritori hanno subito capito che per loro non c’era pià nulla da fare; i vigili del fuoco provenienti da Treviso si sono dunque occupati di mettere in sicurezza la Polo e di estrarre i loro corpi senza vita dal veicolo che si trovava su una strada di campagna che collega i comuni di Cordignano e Godega. Nel frattempo la polizia stradale si è occupata di effettuare tutti i rilievi del caso.

Chi sono le vittime del drammatico incidente

Tre delle vittime erano maggiorenni da pochi mesi mentre il più grande avrebbe compiuto 19 anni tra pochi giorni. Lui si chiamava Marco Da Re, di Caneva (Pordenone) mentre i tre amici erano Daniele De Re, residente Cordignano (Treviso), Xhuliano Kellici, anch’egli di Cordignano, di famiglia albanese, e Daniele Ortolan, di Orsago (Treviso).

Avevano 18 e 19 anni
Chi sono le vittime del drammatico incidente (Fonte vigili del fuoco Treviso)

Il dolore del governatore Zaia

“La notte scorsa, a Godega di Sant’Urbano (Treviso), in un gravissimo incidente stradale hanno perso la vita quattro giovani di 18 e 19 anni (Daniele De Re di Cordignano, Xhuliano Kellici di Cordignano, Daniele Ortolan di Orsago e Marco Da Re di Caneva), in seguito alla fuoriuscita di strada dell’auto sulla quale viaggiavano”.

“La notizia ci lascia tutti sgomenti e ci colpisce al cuore come comunità. Esprimo tutta la mia vicinanza ai familiari di questi ragazzi, ai loro cari, agli amici e a tutti coloro che a questi giovani hanno voluto bene”. Lo ha scritto su Facebook il governatore della regione Veneto Luca Zaia accompagnando il messaggio con le foto del veicolo distrutto in seguito al violento impatto. Tantissimi i commenti di strazio, cordoglio e vicinanza alle famiglie delle vittime.