Morte Lady Diana, il principe Harry non ci sta: “È in cerca di informazioni”

L’attesissimo libro di memorie del principe Harry uscirà entro la fine dell’anno e pare che in queste settimane si stia concentrando sulle ultime ore della madre analizzando la vicenda che, si ipotizza, potrebbe essere presente nel libro

Il principe Harry avrebbe trascorso le ultime settimane immerso nello studio, intensamente concentrato, in merito alle ultime ore di vita della madre, la principessa Diana. È quanto emerge da una fonte che ha riferito che il marito di Meghan Markle e fratello di William starebbe cercando di ottenere maggiori informazioni sulla morte di Lady D, e questo significa che con molte probabilità potrebbe riservare una parte del suo libro a lei e all’incidente che se l’è portata via.

Da aggiungere alla sua autobiografia
Harry in cerca di informazioni sull’incidente di Diana? Il retroscena

L’autobiografia scritta dal principe Harry dovrebbe uscire entro la fine dell’anno e, stando a quanto promesso dal Duca di Sussex, si tratterà di un resoconto “vero e completamente accurato della sua vita”. L’annuncio del libro ha generato uno tsunami di preoccupazione tra i circoli reali, sebbene i contenuti del libro non siano ancora stati resi noti. Ora una fonte giudiziaria a Parigi ha affermato che Harry ed i suoi ricerccatori sarebbero in cerca di informazioni sull’incidente automobilistico avvenuto nella capitale francese in cui è morta sua madre.

Harry in cerca di informazioni sull’incidente di Diana? Il retroscena

La fonte ha detto a The Sun: “Ci sono stati approcci che suggeriscono che il principe Harry sia intensamente concentrato per ottenere maggiori informazioni sulla morte di sua madre. Ci sono molte persone in Francia che ricordano la notte dell’incidente. È normale che il figlio di Diana voglia saperne di più per il suo libro”.

Diana è morta a soli 36 anni in seguito all’incidente avvenuto 25 anni fa, nell’agosto 1997. Era in macchina con il ricco fidanzato Dodi Fayed, 42 anni, l’autista Henri Paul, 41 anni, e la guardia del corpo del signor Fayed Trevor Rees-Jones, che era sul sedile del passeggero anteriore e che è l’unico sopravvissuto di una tragedia che ha sconvolto non solo l’intero Regno Unito ma anche il resto del mondo.

Dovrebbe uscire entro fine anno
La biografia di Harry potrebbe sconvolgere molte vite (Fonte Twitter)

I dettagli sul libro che Harry sta scrivendo

Nel frattempo, Harry ha lavorato al suo “memoir intimo e sincero” con l’aiuto del ghostwriter JR Moehringer, un autore vincitore del Premio Pulitzer. Nell’annunciare il suo libro, in precedenza aveva detto: “Sto scrivendo questo non come il principe che sono nato, ma come l’uomo, sono diventato. Ho indossato molti cappelli nel corso degli anni, sia in senso letterale che figurato, e la mia speranza è raccontare la mia storia – gli alti e bassi, gli errori, le lezioni apprese – possa aiutare a dimostrare che, indipendentemente da dove veniamo, abbiamo più cose in comune di quanto pensiamo”. L’editore Penguin Random House ha annunciato l’anno scorso che Harry stava scrivendo un libro di memorie che sarebbe dovuto uscire questo autunno e in esso avrebbe dato un “resoconto definitivo” della sua vita, dai primi anni di vita a dove si trova oggi.