10 superstar di Hollywood con cui nessuno vuole lavorare: alcuni sono davvero insospettabili!

Sai che ci sono attori super noti nel mondo del cinema con cui è davvero difficilissimo lavorare? Ti sveliamo di chi si tratta e i motivi!

Ad Hollywood, si sa, sono numerosissimi i nomi “di punta”: sono tantissimi gli attori ormai super amati e richiesti dai registi più in voga, tuttavia, per averli, è talvolta necessario accettare dei compromessi. Ma non per tutti, talvolta, ne vale la pena…

superstar hollywood
Foto da Canva

Non te lo aspetteresti mai, ma numerose stelle del cinema che siamo tutti abituati a vedere sul grande schermo sono molto difficili da assoldare e no, non parliamo solo di questioni economiche.

Tantissimi attori, infatti, hanno un carattere molto difficile, con cui è difficile confrontarsi sul set e, talvolta, avanzano pretese impossibili o, comunque, incompatibili con la routine di scena. Ecco quali sono e i motivi…

Gli attori di Hollywood con cui è molto difficile lavorare

Scorrendo in basso, troverai il nome di ben 10 attori con cui moltissimi registi e troupe hanno avuto difficoltà nel lavorare. Molti nomi probabilmente ti sorprenderanno, ma basta scavare nei vari “dietro le quinte” per poter immaginare meglio…

sharon stone e gwyneth paltrow
Foto da Instagram

Il primo della lista è sicuramente Dustin Hoffman. Ha avuto numerosi litigi con il regista di Tootsie Sydney Pollack e ha schiaffeggiato Meryl Streep sul set di Kramer vs Kramer per far emergere in lei la giusta reazione.

In secondo luogo, abbiamo Lindsay Lohan: l’attrice ha avuto negli anni numerosi problemi con droga e alcool e ciò si è riversato sulla sua carriera, che non hai mai spiccato il volo. Per non contare i ritardi sul set e, se arrivava, era “impreparata”. 

Molto difficile da gestire è anche l’attore Bruce Willis. Secondo il regista Kevin Smith, sarebbe molto arrogante”. Idem per Julia Roberts: si dice che sul set di Hook – Capitan Uncino, di Steven Spielberg, abbia battibeccato troppo col regista.

Gene Hackman, invece, è noto soprattutto per un episodio: durante le riprese de “I Tenenbaum”, si è scagliato contro il regista Wes Anderson, affermando “Tirati su i pantaloni e comportati da uomo“. Katherine Heigl, invece, è stata tacciata come “poco professionale” per aver criticato alcuni prodotti in cui ha preso parte.

E ancora, Sharon Stone sarebbe stata definita “prepotente” e Russel Crowe troppo impulsivo: basti solo pensare che sul set de “Il Gladiatore” ha quasi minacciato di uccidere il produttore perchè i suoi assistenti non erano pagati in modo conforme.

E infine, Gwyneth Paltrow è ossessionata dalla pulizia e chiede ai suoi assistenti di pulire sempre i luoghi in cui deve recitare mentre Edward Norton tenderebbe spesso a prendere il controllo dei film in cui recita.