Spunta l’incredibile ritratto di Elisabetta a 7 anni realizzato dal famoso artista | E lascia tutti increduli

Un famoso ritrattista ungherese realizzò un ritratto della Regina Elisabetta quando aveva solo 7 anni. Il risultato è assolutamente stupefacente

“Bellissima”, “Meravigliosa”, “aveva già lo stile di una futura Regina”, “ha mantenuto lo stesso hairstyle”. Sono solo alcuni degli innumerevoli commenti a corredo di un’immagine della Regina Elisabetta recentemente tornata alla luce. La scomparsa della sovrana tanto amata dal popolo inglese, e non solo, ha infatti avuto come conseguenza la diffusione di un innumerevole quantitativo di notizie riguardanti le molteplici curiosità, i retroscena, le particolarità della sua vita, dei suoi look, del suo carattere e delle sue proprietà.

Regina Elisabetta in blu copertina
L’incredibile ritratto della Regina quando aveva solo 7 anni Foto da @royalty.crown_

Ma non solo perchè, come accaduto in questo caso, a tornare a galla dopo l’addio a Sua Maestà è stata un’opera d’arte, un incredibile ritratto realizzato quando Elisabetta II aveva soltanto sette anni. L’immagine è divenuta virale sui social lasciando a bocca aperta chi non l’aveva mai vista prima.

Chi è l’autore del ritratto di Elisabetta da bambina

È opera di Philip Alexius de László nato a Budapest il 30 aprile 1869 e scomparso a Londra il 22 novembre 1937, noto pittore ungherese conosciuto ai più proprio come ritrattista di personaggi del mondo dell’aristocrazia e personalità nobiliari. Nato come Laub, il suo nome venne cambiato dalla famiglia in “de László” nel 1891.

Dopo aver lavorato come apprendista di un fotografo, proseguendo parallelamente gli studi presso l’Accademia Nazionale d’Arte ungherese, si spostò a Monaco di Baviera prima e a Parigi poi per continuare il percorso accademico. Il 1900 fu un anno speciale per lui: realizzò il ritratto di Papa Leone XIII vincendo per quest’opera la medaglia d’oro al Salone Internazionale di Parigi; e sposò Lucy Madeleine Guinness. Nel corso della sua vita si spostò prima a Vienna e infine a Londra, che rimase la sua ‘base’ pur spostandosi ovunque nel mondo per realizzare i suoi splendidi ritratti.

Tutte le curiosità sull’opera

Ebbene il ritratto in questione sarebbe stato realizzato nel 1933, quando Elisabetta aveva 7 anni ed il suo titolo nobiliare era “Principessa Elisabetta di York”, e l’immagine è stata stampata su un numero del settimanale americano Mid-Week Pictorial (1914-1937). Essendo il suo autore deceduto nel 1937, quindi quest’opera è nel pubblico dominio non solo nel suo paese di origine ma anche “in tutti i Paesi e nelle aree in cui la durata del copyright è la vita dell’autore più 80 anni o meno”.

De László ha descritto la sua giovane modella come “intelligente e piena di carattere”, ma “molto assonnata e irrequieta” alla sua seconda seduta dopo aver partecipato al pranzo di compleanno della regina Mary. Aveva incontrato per la prima volta la principessa Elisabetta dipingendo i suoi genitori, il duca e la duchessa di York nel 1931. Ha raccontato che “non mostrava alcun segno di timidezza ed era molto interessata ai ritratti dei suoi genitori, e ha fatto alcune osservazioni molto divertenti”. La principessa Elisabetta è raffigurata come una personificazione dell’innocenza, seduta su una sedia di legno dorato con indosso un abito di raso chiaro con un fiocco in vita e tiene in mano un mazzo di fiori luminoso.