“Usano mani finte?” | Incredbile ipotesi sulle guardie del corpo di Re Carlo

Negli ultimi giorni Re Carlo III ha trascorso molto tempo salutando i suoi sudditi a bordo strada e alcuni utenti sul web, guardando le immagini, si sono detti convinti che qualcosa non vada con le sue guardie del corpo

Le bodyguards di Re Carlo III nascondono qualcosa? È la bizzarra ipotesi suggellata da immagini che sta circolando nelle ultime ore sui social dopo che diversi utenti si sono detti convinti che qualcosa non vada con le guardie del corpo che non perdono d’occhio per un istante il padre di William ed Harry.

Il motivo
Le guardie del corpo di Re Carlo usano mani finte? L’ipotesi

La segnalazione è scaturita dall’osservazione delle clip che mostrano Carlo intento, nei giorni immediatamente precedenti i funerali della madre, Sua Maestà la Regina Elisabetta, a salutare i suoi sudditi assiepati a bordo strada: negli ultimi giorni il nuovo re si è largamente dedicato a questa attività ed ovviamente non si muoveva mai da solo ma sempre protetto da diversi professionisti della sicurezza, per evitare rischi per la sua incolumità. Ebbene ingrandendo tali video alcuni utenti avrebbero notato che le mani di alcune guardie del corpo reali non si muovano e si ritiene dunque che non siano vere e che le mani vere siano nascoste sotto i cappotti.

Le guardie del corpo di Re Carlo usano mani finte? L’ipotesi

Ma perchè mai dovrebbero adottare un comportamento simile? Secondo gli utenti che hanno fatto questa segnalazione sarebbe un modo per tenersi pronti ad intervenire in caso di pericolo: infatti le mani vere potrebbero tenere tra le mani un’arma, dunque già impugnata, sotto il cappotto. Non è la prima volta che circola questa bizzarra ipotesi: nel corso degli anni, ci sono state voci legate al fatto che le guardie del corpo reali userebbero mani e braccia finte per tenere sotto i cappotti un fucile FN-P90, se dovesse accadere il peggio. Ma ad oggi nulla è stato dimostrato.

Guardie reali a protezione del Re
Quelle vere potrebbero essere nascoste sotto le giacche, imbracciando una pistola

La reazione dei social: mani finte o vere?

Le numerose persone che hanno commentato sotto al video non sanno a cosa credere ed infatti le reazioni degli utenti sono abbastanza diversificate tra chi la ritiene un’ipotesi plausibile e chi invece non vede altro che le normali mani delle bodyguards. In effetti guardando con attenzione alcune immagini le mani restano quasi immobili o in pose apparentemente innaturali mentre il re Carlo saluta i presenti.

Altre guardie del corpo sembrano avere dei rigonfiamenti sotto la giacca, dove potrebbero essere presenti le mani vere secondo l’ipotesi circolante in queste ore. Di fatto è molto difficile fornire una risposta definitiva che risolva questo dubbio: certo è che, finte o vere, le guardie del corpo sono pronte ad estrarre la pistola e aprire il fuoco qualora sia necessario e questo lo si evince dalla loro postura rigida e ‘pronta’.