lunedì, Ottobre 21, 2019
La storia si ripete. Prima di ogni Gp Schumacher afferma di essersi ripreso e di poter tornare ai livelli dei vecchi tempi. Ma poi la realtà e ben diversa, e ormai di speranze ce ne sono ben poche.
La pole position del Gran Premio di Cina, quarta prova del Mondiale di Formula 1, va a Sebastian Vettel su Red Bull. Secondo il compagno di squadra Webber, terzo Fernando Alonso con la Ferrari. Poi ci sono Nico Rosberg...
Caduta di Rossi durante una allenamento con le moto-cross. Tanto spavento e dolori alle spalla destra, ma la sua presenza in Giappone è assicurata.
Nella seconda sessione di prove libere valevoli per il Gran Premio di Cina, previsto domenica  sul circuito di Shanghai (partenza alle 9:00, ora italiana), il migliore è stato Lewis Hamilton su McLaren con il tempo di 1'35"217. Subito dietro il forte...
La Mclaren è stata la prima a introdurlo. I suoi benefici ormai sono notti a tutti, e le altre scuderie ora corrono ai ripari. Prima Sauber, ora Ferrari. In attesa di tutte le altre.
Dal sito ufficiale della Ferrari Alonso dice di sentirsi tranquillo nonostante i recenti problemi di affidabilità. Concentrato e carico, non vuole sottovalutare nessun avversario, Schumacher compreso.
Alla fine i due nemici hanno risolto da soli. Briatore hanno trovato un accordo con l'intento di cancellare il più presto possibile tutti i veleni del circus. La cura Jean Todt inizia a fare effetto.
Conclusosi l'appuntamento mondiale è giunto il momento di far parlare i protagonisti. I piloti Yamaha sono molto ottimisti, quelli Honda sperano in miglioramenti mentre Stoner dichiara il mea-culpa.
A Losail trionfa Rossi dopo una gara da professionista. Lorenzo risale sino alla seconda posizione davanti a Dovizioso. Stoner, tradito da troppa foga, scivola mentre era in testa.
La Spagna è assoluta protagonista. In 125 vince Terol di esperienza, mentre in Moto2 molto bene Debon ed Elias, anche se la vittoria va al giapponese Shoya Tomizawa.
Emozioni in Spagna. Gara 1 dominata dal bravo Haslam. Il giapponese Haga ritorna con forza ai vertici in Gara 2.
In Moto2 la prima Pole Position della categoria è di Toni Elias. In 125 un'altro spagnolo a comandare. Male i piloti italiani.
Losail è predominio di Stoner e l'australiano impone il suo ritmo. Valentino combatte fino all'ultimo ma non riesce nell'impresa, stupisce Lorenzo.
A Valencia la prima posizione è del pilota Yamaha Crutchlow. Biaggi terza piazza e il team Altea stupisce ancora. Fabrizio e Haga alle prese con problemi di competitività.
Dopo una lunga pausa, ecco che l'atteso mondiale targato 2010 sta per iniziare. I requisiti per un mondiale incandescente vi sono tutti, e la prima gara è ormai dietro l'angolo.
Era partita nel 2007 con molti scettici e pochi tifosi. Dopo aver sofferto ora è una delle poche squadre ad andare sempre a punti. La vittoria del patron Mallya e di tutta l'India

SEGUICI

763,167FansMi piace
1,199FollowerSegui
1,505FollowerSegui

ARTICOLI RECENTI