Sfida folle su TikTok, 12enne muore in diretta | Cos’è il Choking Game

Negli ultimi tempi si sono verificati diversi casi di persone che sono andate incontro ad un tragico destino dopo essersi prese un rischio enorme. 

In molti ricorderanno quanto accaduto ad Andrea Mazzetto e Sara Bragante, due giovani intenti a scattare una foto mozzafiato sull’Altopiano di Asiago: quando il telefono è scivolato dalle mani del giovane, lo stesso ha cercato di recuperarlo, cadendo nel dirupo e precipitando per un centinaio di metri. Ma sono molte anche le vicende che riguardano giovani in tutto il mondo che provano a scattare selfie aggrappati a palazzi altissimi e finiscono per precipitare di sotto.

12enne muore in diretta
12enne muore in diretta – foto rete – newnotizie.it

Una tragedia simile, avvenuta in seguito ad un gioco, è quella che si è verificata in Argentina e che ha visto una ragazzina di soli 12 anni perdere la vita. Il tutto è avvenuto venerdì 13 gennaio, nella città di Capitán Bermudez, nella provincia di Santa Fe.

Milagros Soto è morta in diretta, come riporta anche il quotidiano Leggo, sotto gli occhi terrorizzati dei suoi compagni di classe (che ora sono sotto shock).

Choking Game, l’assurda sfida su TikTok che ha ucciso Milagros

Stando alle prime ricostruzioni, sembra che Milagros Soto abbia tentato di partecipare al Choking Game, la sfida di soffocamento in diretta, una delle tante mode assurde che circolano sul web (specialmente tra i social).

La Choking Game è infatti una challenge che sta andando molto forte sulla piattaforma cinese TikTok. L’impressione è che Milagros Soto abbia accettato di sottoporsi a questa sfida per ottenere l’approvazione dei suoi compagni di classe, dato che la 12enne era vittima di bullismo.

cos'è il choking game
cos’è il choking game – foto rete – newnotizie.it

Durante una videochiamata con i suoi compagni di classe, la ragazzina avrebbe tentato di occludere le sue vie respiratorie con una corda. Come riportato dal quotidiano El Litoral il gesto le è costato caro: quando il padre è rientrato in casa ha trovato sua figlia appesa ad un cappio. Ormai ogni tentativo di salvarle la vita era inutile.

La challenge, nota anche come “sfida del blackout”, consiste proprio nell’incoraggiare i ragazzi sul web a mettersi un laccio intorno al collo per farsi mancare l’aria, fino al punto di svenire. In alcuni casi l’asfissia può rivelarsi letale, proprio come accaduto a Milagros Soto.

La ragazzina era vittima di bullismo: “Qualcuno l’ha incoraggiata”

Secondo la zia della giovanissima, Milagros avrebbe ricevuto un invito su WhatsApp con il link alla Choking Game.

“Credo che qualcuno l’abbia incoraggiata a farlo”, dice la zia Laura Luque, che conferma assieme ai genitori della 12enne che Milagros veniva bullizzata dai suoi compagni.

“Siamo inconsolabili perché le abbiamo dato così tanto amore”, ha poi aggiunto la zia di Milagros, sconvolta dalla tragedia proprio come il padre e la madre della 12enne.